Woozworld: mondo virtuale per ragazzi creativi

Woozworld rientra fin dalle sue premesse in un genere che col tempo ha imparato a svilupparsi in una serie di declinazioni più o meno serie e coinvolgenti, nonché adatte al pubblico a cui fanno riferimento, quello dei cosiddetti “tweens”: bambini e ragazzi di età compresa tra i nove e i quattordici anni.

Il titolo in questione è un MMO basato su browser, che sfrutterà le coordinate di un mondo virtuale in evoluzione costante dove i giocatori saranno protagonisti indiscussi, e potranno in tutta tranquillità creare il proprio universo di gioco comunicando con altri coetanei in sicurezza.

Anteprima di gioco

scenario fantasy Woozworld

Woozworld, che si propone come un social network integrato in un browser game dalle tinte audaci e dalle grafiche slanciate, dinamiche e di impatto per un pubblico giovane, permetterà ad ogni partecipante, grazie ad un’interfaccia semplice ed user friendly, di creare un proprio avatar, chiamato genericamente “Woozen”, che si potrà ovviamente customizzare in base alle proprie scelte, con particolare occhio per le mode del momento (saranno presenti anche personaggi in tenuta “geek”).

Una volta passata questa fase introduttiva, verremo immersi in un mondo di gioco tridimensionale, del tutto simile ad una chatroom grafica, dalla quale potremo parlare con gli altri partecipanti ed iniziare a trasformare il proprio mondo di gioco creando le cosiddette Unitz, che potranno essere votate assieme al migliore Woozen.

ambiente Woozworld

Il cosiddetto player-generated content è il re indiscusso di Woozworld, in quanto saremo noi a decidere come decorare gli ambienti tramite menu già provvisti dei contenuti necessari, comunicare con gli altri utenti instaurando piccole battaglie (ad esempio le Spellz, basate sull’abilità verbale), completare differenti missioni esplorando il mondo di gioco e sbloccando centinaia di video nascosti in svariati territori. Woozworld adotta inoltre una privacy policy in grado di tutelare i diritti dei bambini e ragazzi iscritti, essendo conforme alle norme del “Children’s Online Privacy Protection Act”.

Conclusioni

In Woozworld, la possibilità di creare mondi e condividerli con altri abitanti/partecipanti, rende la comunicatività particolarmente gradevole nei giovani che iniziano i primi approcci verso il mondo dei giochi per browser, così come dei social network, unendo alla sicurezza dell’ambiente la garanzia di avere un playground su misura.

Sito ufficiale: http://www.woozworld.com/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita