Happy Family: gioco di simulazione stile the Sims

Happy Family è un simulatore di vita in stile The Sims giocabile gratuitamente su Facebook. Sviluppato dalla russa Crazy Panda, Happy Family punta, lo dice il nome stesso, a formare una famigliola felice basata sul modello stereotipato di mamma, papà e due obbedienti figlioletti, un maschio e una femmina, tutti belli e dai lineamenti occidentali.

Ora, finché si rimane in un bacino d’utenza russo, ci potremmo anche stare (se pur si potrebbe ricordare, ad esempio, che non molti mesi fa Putin rilanciava alla Camera l’importanza dei valori tradizionali nella famiglia che si riflettono nella società), tuttavia in questo gioco il messaggio che passa ai nostri figli è che avere una famiglia “tradizionale” è cosa buona e giusta, mentre le famiglie allargate, ricomposte o multiculturali non rientrano nella categoria “happy family”. Ma basta fare riflessioni, se pur giustissime, ma che non ci competono e passiamo alla descrizione di quello che in fondo è soltanto un gioco.

Anteprima di gioco

Casa Happy Family

Happy Family è online su Facebook da alcuni anni, da dicembre del 2012 per l’esattezza, e negli ultimi anni è stato anche al vaglio della Apple per un possibile lancio come app, ma il progetto non è andato in porto, probabilmente per i contenuti troppo stereotipati della famiglia ideale e per il gameplay alquanto ripetitivo. Il giocatore avrà sia il ruolo di moglie che di marito e in pratica gestirà la coppia guidandola nella creazione e decorazione della casa ideale, che va abbellita con tanti acquisti diversi, soprattutto concentrati sul giardino. Oltre a questo, però, non si devono trascurare i doveri coniugali (non pensate male, questo è un gioco per bambini!). Le attività d’obbligo nella coppia consistono nel baciare il marito o la moglie, strappare le erbacce e curare l’orto, pulire la casa, buttare la spazzatura, preparare la cena, tagliare gli alberi e il prato, darsi alle piccole riparazioni e al bricolage, nonché dare da mangiare agli animali.

Mentre i genitori corrono da una parte e dall’altra della mappa principale di casa e giardino, nel frattempo i figli giocano beatamente e raramente aiutano i genitori. Per costruire e arredare la casa, mamma e papà comprano gli oggetti nello shop, pagando con coins oppure Kudos, valute virtuali di gioco acquistabili in pacchetti. Il menù a tendina dello shop si divide in 9 categorie: edifici, decorazioni, giochi per i bambini, animali da cortile e da compagnia, fiori, frutta e coltivazioni, giardino, siti e cibo. La lista di oggetti presenti in ogni sezione è sorprendente: case di ogni tipo, verande, legnaie, serre, stagni, fontane, casette per uccelli e cassette per alveari, fiori e piante degni di un orto botanico e tanti animaletti incredibili come pavoni, lama, tigri e struzzi. C’è persino un panda! L’altra risorsa essenziale per giocare è l’energia: anche Happy Family si basa sul sistema stamina. Qui però l’energia influisce anche sul carattere e l’umore dei personaggi. Se un personaggio è a corto di energia, la sua espressione passerà da felice a triste e per ripristinarla si può andare a trovare i vicini, oppure aspettare il tempo necessario. L’umore basso invece si può “curare” soltanto tramite interazione familiare: apprezzamento, carezze e altri gesti affettuosi come i summenzionati baci, regalare un mazzo di fiori oppure un vestito nuovo alla moglie e parlare di sport col marito.

Giardino cuore Happy Family

L’aspetto social di Happy Family non può certo mancare, trattandosi di un gioco per Facebook: anche qui appaiono regolarmente schermate con richieste di condivisione di traguardi e livellamenti o inviti per gli amici. L’unica caratteristica social interessante è il sistema di decorazione delle case altrui: facendo visita ai vicini e aiutandoli a completare qualche task, possiamo innanzitutto ricevere alcuni benefit e vedere poi come gli altri utenti hanno arredato la casa e gestito le decorazioni, scoprendo così infiniti modi di creare nuovi stili e design per la casa (capiamo se la cosa non vi esalta affatto, in quel caso però avete sbagliato genere di gioco!). I nostri vicini poi ovviamente potranno ricambiare il favore passando a trovarci e aggiungendo qualche abbellimento alla nostra abitazione.

Conclusioni

Happy Family è un grazioso gioco di simulazione che però non eccelle nel comparto tecnico pur avendo una discreta grafica, ma rimane in buona sostanza solo una copia sbiadita di The Sims. L’atmosfera pacifica e tranquilla della famigliola felice, trasmessa anche da un gingle musicale che ricorda le musiche da spiaggia caraibica per i vacanzieri occidentali, non viene quasi mai disturbata, né interrotta da qualche evento a cui porre rimedio, e questo rende il gameplay assolutamente piatto e noioso.

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/happyfamilygame

Sito web: http://cpdecision.com/products/mansion

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita