Wardrome: browser game strategico spaziale in italiano

Un po’ di patriottismo non guasta mai, soprattutto in ambito videoludico. Wardrome è uno dei pochi browser game curati interamente da programmatori italiani e, in occasione del suo quattordicesimo anniversario, abbiamo finalmente deciso di provarlo.

Anteprima di gioco

Gioco Wardrome

Come ti chiami?
Qual è la tua storia personale?
Quali sono i tuoi obiettivi?
Pensa a tutto questo e Wardrome si trasformerà in un’esperienza unica.

Il team di sviluppo 100% italiano introduce così Wardrome, uno dei browser game tricolore più longevi di sempre. Una volta completata la registrazione dovremo selezionare una delle quattro razze disponibili: umani, androidi, cloni e cyborg. Lo schieramento sarà tuttavia una preferenza prettamente estetica, dato che ogni etnia è perfettamente bilanciata con le altre; ciò che davvero cambierà il corso delle partite sarà invece la “carriera” che intraprenderemo, visto che ciascuna avrà peculiarità sia positive sia negative. Considerata la generosa quantità di opzioni presenti nel gioco, un tutorial iniziale ci aiuterà a comprendere il funzionamento e l’utilità dei vari menù. Nelle FAQ gli sviluppatori consigliano a chi non ha molto tempo libero di seguire un percorso da militare, minatore, scienziato o industriale, ma ovviamente ognuno sarà libero di scegliere a proprio piacimento. L’alto livello di libertà si nota fin dai primi minuti passati online, durante i quali potremo modellare a piacimento il nostro impero galattico partendo da una risicata flotta mercantile, in grado di fatturare rapidamente grandi somme di denaro grazie al trasporto di merci e risorse. L’economia virtuale si basa essenzialmente su antimateria e metalli preziosi, i due materiali principali del commercio di Wardrome insieme ai Solari (valuta premium). È stato inoltre implementato un semplice sistema di “carburante” ricaricabile nel tempo, ma i periodi di attesa generalmente brevi difficilmente limiteranno le nostre possibilità.

Il punto di forza del gioco è il variegato universo confezionato ad arte dagli sviluppatori. Il role playing in questo caso raggiunge picchi massimi, con addirittura una politica attiva basata su costituzione, codici civili e penali. Non sarà difficile perdersi nella mappa della galassia, ma un preciso sistema di coordinate riuscirà sempre a farci tracciare rotte infallibili. Piccole aggiunte come il radiofaro (da usare per l’invio dei messaggi) e la possibilità di colonizzare pianeti inesplorati rendono il gameplay particolarmente stimolante, senza vere e proprie falle capaci di rovinare l’esperienza. Il comparto multiplayer è invece l’aspetto più riuscito del titolo, data la possibilità di fondare clan e la continua cooperazione fra gli utenti che contribuisce ad animare le chat room. Quest’ultime meritano una menzione speciale per la loro perfetta organizzazione, che divide ogni stanza secondo un argomento diverso. Immancabile infine un servizio premium che permette di abbonarsi per ottenere qualche bonus in game.

Mappa della galassia Wardrome

Come potete vedere dagli screenshot, visivamente Wardrome si presenta bene: le illustrazioni sono di ottima fattura, evocative e curate. Peccato per un font talvolta troppo piccolo, compensato però da una generale semplicità delle schermate che riescono a contenere interessanti informazioni sulla galassia virtuale in cui ci troviamo. I menù sono facilmente navigabili, anche se la quantità di opzioni potrebbe confondere i giocatori meno avvezzi a questo genere videoludico. Qualche animazione in più sicuramente non avrebbe guastato, così come una colonna sonora degna di nota, ma queste sono piccolezze che possono essere perdonate se si considera il prodotto nel suo complesso.

Conclusioni

Wardrome è una conferma nel saturo mercato dei browser game. Si tratta di un’alternativa made in Italy che merita di essere presa in considerazione, una realtà virtuale longeva e impreziosita da un comparto tecnico di buon livello.

Sito ufficiale: http://it2.wardrome.com/

11 Commenti

  1. Ci gioco da Anni ed è diventata una droga 😛 quindi metterei un ALERT: Crea assuefazione xD

  2. Wardrome è un gioco che unisce un lato GDR ad una gestione di impero e flotta e che racchiude molte sfaccettature che ne ampliano la godibilità. Veramente favoloso.

  3. L’autore della recensione ha colto in pieno le peculiarità che rendono unico nel suo genere questo browsergame, gestito con passione e costanza dai suoi creatori.
    Wardrome, come affermato dal recensore, non è un gioco semplice e di conseguenza richiede impegno, creatività e intelligenza. Ogni soddisfazione che un comandante otterrà nella sua carriera sarà da attribuire alle proprie capacità strategiche, piuttosto che alla fortuna o ai vantaggi ottenuti tramite il servizio premium.

  4. La comunità dei giocatori è sempre pronta a dare consigli utili ed aiuti indipendentemente dalla fazione. Siamo Pirati ma buoni dentro 🙂

  5. Bellissima recensione, vorrei aggiungere che Wardrome non è solo un game ma un luogo di incontro, molti di noi son diventati amici e ci teniamo in contatto giornaliero tramite i canali che oggi la tecnologia ci offre.

  6. Un gioco di respiro immenso, spartano nell’impostazione, lascia tanto spazio alla fantasia. Col tempo ti reputi capace e tuttavia succede puntualmente che impari qualcosa di nuovo. Rispetto a diversi altri che ho abbandonato per colpa della routine, qui resto sempre più volentieri. Ho provato a giocare senza premium ma diventa complicato, una scorta fatta durante le campagne promozionali rende tutto più comodo.

  7. io sto giocando a Wardrome da parecchio tempo…e mi sono accorto che il gioco riesce a soddisfare le varie sfaccettature del mio essere, all’inizio cercavo avventura, compagni di bisboccia, attacchi adrenalinici contro flotte immense, scontri contro alieni di natura sconosciuta…

    poi mi sono accorto di desiderare di fondare e fare crescere un impero, di fondere dei clan, di creare delle dinamiche diverse, ma in senso fantapolitico
    mi ricordo che mi autoproclamai imperatore della galassia e tutti si coalizzarono contro di me…compreso Ric, l’admin …non avere idea dello spasso, è stato epico…

    ancora mi sono dilettato di scrivere un “semiromanzo” nel roleblog…già se non lo sapete, potrete improvvisarvi scrittori di SF…e dopo aver letto il mio racconto una casa editrice mi ha chiesto se potevo terminarlo, lo volevano pubblicare…ma io ho i miei tempi, e la mia ispirazione, non sono uno scrittore, faccio il tecnico, tuttavia credo che essendo fondamentalmente un uomo, io non abbia confini in quello che posso fare…

    davvero, se non avete ancora provato questo gioco, RIMEDIATE SUBITO!! e questo è un ordine imperiale…:)

  8. Wardrome è un gioco unico nel suo genere,si possono fare talmente tante cose che è difficile annoiarsi,esplorare,combattere,disinnescare trappole sono solo alcune delle azioni disponibili.
    L’interazione fra i vari player rende tutto sempre nuovo… e chi vuole può cimentarsi anche nello scrivere brevi racconti (GDR) in linea con il personaggio che si è scelto di interpretare… provatelo e non potrete più starne senza.

  9. Wardrome è un gioco unico nel suo genere: ci sono una miriade di cose da fare ed è in grado di soddisfare sia chi cerca scontri mozzafiato e baldoria sia chi preferisce un approccio prettamente gestionale ( mantenere un impero planetario in una galassia con 400.000 mila sistemi può essere una vera sfida)

    La storia e l’ambientazione sono molto ricche, il supporto per il GDR è totale, compreso di un roleblog personale dove è possibile registrare le proprie storie in modo da condividerle con altri giocatori.

    E’ un gioco che si assapora lentamente, come un buon sigaro. La curva di apprendimento può essere ardua in principio, ma con un po’ d’arguzia e l’aiuto della community si riesce ad apprezzare a pieno un gioco talmente vasto che nessuno ( neppure il suo creatore!) può vantarsi di conoscerlo nella sua interezza

    La testimonianza che il format di Wardrome non rischia di annoiare risiede nel fatto che il cuore della sua community gioca da anni interi, io stesso gioco da prima che mi crescesse la barba 🙂

    In conclusione, se vorrete dare una possibilità a questo browser game vedrete ritornare le ore che ci avete investito cento volte tanto in divertimento.

  10. In quale altro gioco online potete interpretare un personaggio a 360 gradi?
    Questo gioco vi lascia liberi di fare qualunque cosa vi venga in mente… o quasi.
    Potete intraprendere carriere professionali diverse cal commerciante al cacciatore di taglie,
    dal bandito lardo fuorilegge al senatore…
    (anche se su certi pianeti mi dicono ci siano poche differenze tra le due )
    dal soldato al colonizzatore…. e tante altre
    Qualunque cosa ti venga in mente è molto probabile tu la possa riuscire a realizzare
    Voglio dire…
    avevate mai sentito parlare di DRAGHI in una ambientazione spaziale?
    Io ce li ho messi!
    Se non ne avete paura potete venire a conoscerli 😉
    Ma non è solo interpretazione roleplay, c’e dietro anche un a strategia di gioco che a prima vista sembra molto semplice
    ( ed in effetti iniziare a giocarci è semplicissimo ) ma più ci si gioca e più ci si rende conto di piccoli dettagli tattici che fanno la differenza tra una flotta potente ed un ammasso di rottami.
    Detto da un giocatore notoriamente pacifico forse non ha la stessa valenza rispetto alle parole di un grande generale,
    ma il punto è che potete davvero interpretare la vostra presenza nell’univwrso come meglio vi pare…
    PIU’ LIBERTA’ DI COSI’ !!!

  11. In quale altro gioco online potete interpretare un personaggio a 360 gradi?
    Questo gioco vi lascia liberi di fare qualunque cosa vi venga in mente… o quasi.
    Potete intraprendere carriere professionali diverse dal commerciante al cacciatore di taglie,
    dal bandito lardo fuorilegge al senatore…
    (anche se su certi pianeti mi dicono ci siano poche differenze tra le due categorie)
    dal soldato al colonizzatore…. e tante altre
    Qualunque cosa ti venga in mente è molto probabile tu la possa riuscire a realizzare
    Voglio dire…
    avevate mai sentito parlare di DRAGHI in una ambientazione spaziale?
    Io ce li ho messi!
    Se non ne avete paura potete venire a conoscerli 😉
    Ma non è solo interpretazione roleplay, c’e dietro anche un a strategia di gioco che a prima vista sembra molto semplice
    ( ed in effetti iniziare a giocarci è semplicissimo ) ma più ci si gioca e più ci si rende conto di piccoli dettagli tattici che fanno la differenza tra una flotta potente ed un ammasso di rottami.
    Detto da un giocatore notoriamente pacifico forse non ha la stessa valenza rispetto alle parole di un grande generale,
    ma il punto è che potete davvero interpretare la vostra presenza nell’universo come meglio vi pare…
    PIU’ LIBERTA’ DI COSI’ !!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita