Travian: ancora oggi un gioco popolare e di successo

Travian rappresenta da sempre il classico browser game di strategia, con le tipiche dinamiche di un gioco strategico e un’interfaccia ridotta al minimo per lasciar spazio al lato prettamente gestionale. Il comparto grafico risente ovviamente degli anni passati, ma a livello di gameplay sembra non far mancare nulla a tutti gli appassionati strateghi, ragion per cui ancora oggi ci sono giocatori provenienti da ogni parte del mondo, Italia compresa, grazie anche alla completa traduzione delle interfacce e dei testi in italiano.

Un po’ perchè si tratta di uno dei primi strategici ad aver avuto successo, un po’ anche per un fattore pubblicitario, dopo così tanto tempo Travian continua ad esser un punto di riferimento in tutto il mercato dei browser game di strategia, sia per le aziende che per i giocatori stessi.

Anteprima di gioco

Come prima cosa dovrai scegliere a quale popolo appartenere, optando tra galli, romani e teutoni. Ogni popolazione avrà ovviamente i propri vantaggi, svantaggi e peculiarità, pertanto ti consiglio di scegliere con cura e sulla base delle informazioni che ti verranno fornite prima di fare la scelta definitiva. Inizierai quindi la tua avventura come senatore di un piccolo villaggio e verrai aiutato da un personaggio appartenente al tuo popolo, il quale ti condurrà come in una sorta di tutorial durante i primi passi. Imparerai a potenziare la produzione e migliorare la raccolta di risorse, costruire i primi edifici, potrai personalizzare il tuo avatar e avrai modo di portare a termine le varie quest in cambio di ricompense.

Legno, argilla, ferro e grano rappresentano le quattro risorse di cui non potrai mai fare a meno, per nutrire i tuoi cittadini, costruire gli edifici, potenziare le strutture ed addestrare i soldati. Oltre ai materiali e agli edifici, quando ti sentirai pronto ed avrai sufficientemente sviluppato il tuo villaggio, potrai accedere alla mappa globale e conoscere quali regnanti governano le terre circostanti ai tuoi confini. Essi rivestiranno un ruolo fondamentale, in quanto saranno i primi a poter esser attaccati e i primi a poterti attaccare, rappresentando contemporaneamente una possibile alleanza e una potenziale minaccia.

Oltre alle normali risorse ci sono poi i gold, ovvero una particolare moneta acquistabile con soldi veri che ti permetterà di accedere a tutta una serie di vantaggi, come l’account plus che porta con se varie agevolazioni, oppure l’aumento della produzione di legno, argilla, ferro e grano del 25%. Tra le altre cose potrai persino comprarti e garantirti l’accesso al Club Gold, il quale include una lista delle farm, mercanti tripli, un cropper finder, il capo cantiere, percorsi di scambio automatici così come l’evasione automatica delle tue truppe in caso di attacco. Tuttavia, non verrai mai obbligato a spendere un solo centesimo e potrai giocare come e quanto vorrai gratuitamente, anche se questo richiederà una buona dose di pazienza e tempo libero a disposizione.

Grafica di gioco

Il comparto grafico risente chiaramente degli anni passati, mostrando modelli poligonali sufficienti e un dettaglio delle texture accettabile. Tuttavia, quello che più di tutto lo rende in un certo senso visivamente inferiore rispetto ai nuovi browser game di strategia, è la totale staticità che nel complesso viene a crearsi durante tutta la durata del gioco, con un villaggio immobile e privo di abitanti in movimento, un continuo portare a termine obiettivi senza una sola animazione a ravvivare e stimolare il compimento di quello successivo e così via. Ciò nonostante le interfacce risultano chiare e molto ordinate, con testi tradotti completamente in italiano ed immagini realizzate con cura, sia che si tratti di un edificio che di un’immagine creata per fare da illustrazione ad una missione.

Giocabilità

A livello di gameplay rappresenta il prototipo classico di un gioco di strategia, anche se in parte un po’ obsoleto se paragonato ad altri titoli di nuova generazione capaci di offrire qualcosa in più anche da questo versante. Tutto ruota attorno alle risorse, al potenziamento degli edifici, al miglioramento della produttività, all’addestramento dei soldati, alle alleanze e sopratutto alle guerre. Il tutto attraverso schermate chiare e semplici, intuitive ed in italiano. Per giocare non dovrai far altro che utilizzare il mouse, con il quale potrai spostarti da una schermata all’altra come avviene normalmente su qualsiasi sito web basato su testo e immagini statiche.

Conclusioni

Travian è un gioco di strategia che in un certo senso ha ormai fatto il suo corso, perlomeno da un punto di vista prettamente tecnico e grafico. Tuttavia, la sua estrema popolarità gli permette di continuare ad esser uno degli strategici per eccellenza persino in Italia, grazie alla totale traduzione dei testi in italiano e alla semplicità con la quale sono state realizzate le interfacce di gioco. Sebbene non mi senta di consigliarlo ai giocatori più esigenti, ritengo possa comunque essere un ottimo punto di partenza per chiunque sia interessato ai giochi di strategia e voglia capire a fondo e con semplicità quali sono le dinamiche tipiche di un browser game di questo tipo.

Ai più accaniti consiglio di dare un’occhiata a questi trucchi per Travian.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Ti piacciono i browser game?
Hai già provato

Vikings: War of Clans?

Vikings: War Of Clans è un browser game di strategia in italiano caratterizzato da un comparto grafico di qualità e da un gameplay approfondito. Lo scopo del gioco è quello di vestire i panni di uno Jarl, costruire un villaggio di vichinghi e guidare un potente eroe al fianco dell'esercito.