Total Domination: gioco strategico spaziale in italiano

Continuiamo la nostra retrospettiva sui titoli di casa Plarium e sulle loro evoluzioni con Total Domination, uno strategico a tema spaziale votato soprattutto alla competitività multiplayer.

Vediamo quali aggiornamenti sono stati effettuati dagli sviluppatori per perfezionare un gameplay ormai canonico per il team.

Anteprima di gioco

Base Total Domination

Il tutorial ci accoglierà subito spiegandoci le prime, basilari meccaniche di gioco. Raccolta e gestione delle risorse saranno molto importanti, come da tradizione di ogni browser game. In questo caso dovremo mantenere elevate le scorte di titanio e uranio, entrambi estraibili tramite diverse miniere installate nel pianeta. All’inizio avremo uno spazio di costruzione ridotto, ma potrà essere ampliato in seguito attraverso l’acquisizione di crediti e cristalli, le due valute del titolo: i primi saranno accumulabili grazie alle missioni mentre i secondi sono alquanto rari e potranno essere acquistati con denaro reale.

Le strutture edificabili non saranno moltissime e verranno sbloccate mediante lo schema ad albero tipico dei giochi Plarium. Il centro di ricerca è il luogo adibito a tale causa e dovrà essere sottoposto a una manutenzione continua per restare al passo con gli altri giocatori. Ogni nostra evoluzione sarà riportata nel libro dei rapporti dove potremo tenere sotto controllo i diversi comunicati ufficiali, comodamente divisi in diplomatici, tecnologici, commerciali e militari. L’aspetto bellico è stato incentivato rispetto ad altri titoli, spingendoci spesso ad attaccare altri players; il nostro esercito potrà essere personalizzato nei minimi dettagli anche se, a essere sinceri, le truppe a disposizione non saranno moltissime nonostante i periodici rinforzi inviati dal generale. La world map, per quanto sia molto estesa, mostrerà pochi giocatori attivi, tutti molto distanti fra di loro. La lentezza degli spostamenti poi risulterà essere un deterrente non da poco, in grado di farci dimenticare presto la valida modalità PvP del gioco; un vero peccato, soprattutto alla luce delle leaderboard pubbliche che mostrano i migliori giocatori divisi in diverse categorie.

Truppe Total Domination

Lo stile del titolo è sicuramente accattivante però potrebbe giovare di un’ulteriore rifinitura visiva: dei bei modelli tridimensionali lasciano il posto a texture abbastanza piatte e senza un vero mordente. Il nostro accampamento sembrerà un po’ scarno, con poche animazioni che non aiuteranno a farlo somigliare a una vera base militare. Menù di gioco ordinati e semplici garantiscono comunque una generale fruibilità delle opzioni, mentre il comparto audio è composto da tracce elettroniche originali e adeguate. Conclude l’offerta un buon doppiaggio in italiano.

Conclusioni

Total Domination è tutto sommato un browser game mediocre che rischia di sparire all’ombra degli altri titoli Plarium. Il riutilizzo di vari assets è manifesto, e le novità competitive introdotte dagli sviluppatori non gli permettono completamente di differenziarsi dalla concorrenza.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita