The King of Towers: Difendi il regno di Azylon dagli orchi!

The King of Towers è un browser game per Facebook di genere strategico a tema fantasy, dove il nostro esercito di eroi dovrà salvare il mondo incantato di Azylon dall’avanzata dei terribili Orchi determinati a distruggere ogni forma di vita e far precipitare il regno nel caos.

Il gioco è su Facebook ormai da un paio d’anni, anche se gli sviluppatori della Shine Zone non hanno mai fatto uscire il titolo dalla versione beta pur continuando a lanciare aggiornamenti, spinti anche da un discreto successo riscosso lo scorso anno. Ma cerchiamo di capire un attimo di cosa tratta The King of Towers.

Anteprima di gioco

Villaggio The King of Towers

Dopo una disastrosa guerra di 300 anni che ha distrutto il regno di Azylon, Umani e Orchi hanno stabilito una tregua che dura da circa 65 anni. Ma da qualche tempo gli Orchi sono in combutta con i Demoni e cercano nuovamente di seminare il terrore e uccidere tutti senza pietà. Voi vestirete i panni di Re Jain Lantafik e spetterà all’armata al vostro servizio, formata da possenti e coraggiosi eroi, il compito di erigere tante torri per arginare le armate nemiche e fermare le forze del male. Bene, ora che la storia vi ha condotto nel vivo del gioco, dovrete iniziare a prendere dimestichezza con le dinamiche di base, che, trattandosi di uno strategico, consistono fondamentalmente nel raccogliere risorse, selezionare uno dei quattro tipi di torri e costruirle in un determinato punto per bloccare i nemici e poi puntare e sparare all’infinito.

Seguendo il tutorial, imparerete presto che le missioni consistono in una serie di nemici da abbattere e mappe da completare e che come ricompense otterrete anche punti vita, denaro e gemme. Ogni battaglia è preceduta da un dialogo fra l’avatar di Re Jain e un comandante delle sue truppe. I dialoghi non sono troppo lunghi e possono essere saltati. Nell’insieme il comparto grafico è ben sviluppato con colori accesi e linee a matita stile cartoon, ma non tanto da dare l’idea di un gioco per ragazzini. Begli art work e bellissima la mappa centrale con la città del regno di Azylon, dalla quale si controllano tutti gli edifici. Fra questi troviamo il castello, i dungeon dei mostri, la hall of fame degli eroi, la classica taverna dove reclutare gli eroi, il centro di addestramento e una curiosa arca a vapore volante che rappresenta il centro ingegneristico per fortificare le torri, i cui upgrade si sbloccheranno progressivamente secondo un percorso ad albero e cioè dopo i primi due, ci saranno 3 opzioni di upgrade disponibili per lo stesso edificio e successivamente ognuno avrà altre 2 specializzazioni fra cui scegliere (trattasi di un piccolo tentativo per personalizzare un gioco quasi completamente standardizzato!).

Combattimento The King of Towers

Gli scontri PvE e PvP avvengono su un campo di battaglia piuttosto singolare: una scenografia con un sentiero di campagna dove, ad ogni curva, dovrete piazzare delle torrette di difesa a scelta fra i quattro tipi disponibili. Le 4 torrette sono: torre degli arcieri, torre dei cannonieri, torre della caserma (barrack tower) e torre dei maghi. Ogni torre ha caratteristiche diverse e cioè blocca nemici diversi. Spetta a voi capire quante ve ne servono, di che tipo e dove vanno posizionate. La torre degli arcieri lancia frecce che colpiscono i nemici singolarmente anche le creature che volano, mentre i cannoni danneggiano l’intero blocco di soldati per rallentare la loro marcia verso l’obiettivo. Le battaglie sono veramente lentissime e dovrete sempre sorbirvi l’intero spettacolo di orchi, demoni cinghiale e altri mostri che sfilano verso il traguardo, anche perché se non farete niente questi conquisteranno la città! Ebbene sì, le battaglie sono in tempo reale e tutt’altro che automatiche: voi dovete abbattere i cattivi con un sistema di punta e clicca e premendo la barra spaziatrice per lancuare gli incantesimi.

Conclusioni

The King of Towers è un bel browser game dalla grafica più che buona considerato che è stato sviluppato per il social network Facebook. Bellissima l’interfaccia e la mappa centrale, così come gli art work divertenti e colorati. Ci è piaciuto anche il gameplay, curioso nel suo genere e caratterizzato da una strategia che non è la solita pianificazione tramite schieramento di truppe (fanteria, cavalleria ecc.), come avviene di continuo ormai negli RTS, ma qui le battaglie sono decise dal posizionamento lungo il percorso di avamposti di torri che devono bloccare il nemico e impedirgli di arrivare al traguardo.

Sito ufficiale: https://www.facebook.com/pages/The-King-of-Towers/449291965109596

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita