Sand Lords: gioco di strategia post-apocalittico

Geek Beach ci presenta il suo ultimissimo browser game, uno strategico dalle evidenti sfumature manageriali chiamato Sand Lords. Dopo una partenza decisamente sotto tono, il titolo sembra aver finalmente fatto presa sui giocatori di Facebook.

Anteprima di gioco

Base Sand Lords

L’ambientazione desertica e post-apocalittica rappresenta ancora un terreno fertile per i social game, ricco di opportunità che Sand Lords è riuscita a cogliere alla grande. Spesso ci capita di recensire ottimi giochi, il cui primo impatto viene purtroppo rovinato da tutorial eccessivamente lunghi, muri di testo e inutili precisazioni. In questo caso avremo il controllo totale di ogni pulsante già dopo pochi minuti di attesa e il nostro compito sarà quello di creare un inespugnabile accampamento nel bel mezzo del nulla. Le sconfinate sabbie del titolo targato Geek Beach nascondono inaspettatamente grandi quantità di risorse: il metallo andrà estratto grazie ad apposite cave e conservato in limitati depositi da ampliare con il tempo, mentre il petrolio servirà per sostentare i principali edifici del forte. Oltre al quartier generale ci serviremo infatti di armerie e centri di spionaggio, particolarmente utili durante le fasi belliche. Naturalmente ogni struttura andrà migliorata, aumentando così la rendita e sbloccando nuove funzionalità. Da non sottovalutare inoltre il contatore dell’energia, ricaricabile attendendo qualche ora o investendo nelle centrali solari che tappezzano le dune.

La notevole libertà di azione concessa e l’illusione di trovarsi davvero in un vasto mondo, rappresentano un importante punto a favore per il titolo. La world map, suddivisa in macro-regioni, pullula di giocatori, NPC e nuove aree da esplorare, con possibilità quasi illimitate di conquista. Anche la cooperazione fra utenti svolge un ruolo significativo, dato che le alleanze non solo garantiscono una reciproca protezione ma anche dei preziosi bonus economici. Ciò non vuol dire che sarà possibile andare d’accordo con tutti, pertanto prima o poi dovremo usufruire di un combat system concettualmente classico e caratterizzato da un alto tasso strategico. L’esito degli scontri verrà deciso tenendo in considerazione quattro fattori: statistiche, tipologia e numero dei mezzi pesanti schierati sul campo e, ovviamente, un pizzico di fortuna. I report che ci bombarderanno continuamente la casella di posta virtuale serviranno invece per analizzare nei minimi dettagli ogni azione compiuta dai due contingenti, così da poter imparare dagli errori e migliorare. L’armeria non ci lascerà mai a secco di uomini, fornendoci un’ampia scelta di veicoli terrestri profondamente caratterizzati, mentre le razzie rappresenteranno la fonte primaria di guadagno. In alternativa, spendendo qualche euro nello shop in-game potremo abbonarci al gioco o acquistare una temporanea protezione per la base.

Combattimento Sand Lords

Il comparto grafico è molto curato: stilisticamente ci troviamo di fronte a un’opera eccezionale, pulita e colorata, con forti richiami al mondo dei fumetti. Le aree di gioco riescono sempre a sorprendere grazie a illustrazioni dettagliatissime, fluide animazioni e un’impeccabile organizzazione dei menù. L’unico vero problema tecnico è da ricercare in un’ottimizzazione non sempre ad alti livelli, con caricamenti troppo lunghi e qualche sporadico bug; anche il netcode andrebbe migliorato, viste le incomprensibili disconnessioni che rovinano l’esperienza globale. Un’inaspettata colonna sonora conclude un’offerta videoludica confezionata minuziosamente.

Conclusioni

Sand Lords si è rivelato essere una sorpresa davvero apprezzabile, un browser game di strategia stilisticamente ineccepibile e dotato di un gameplay profondo.

Gioco su Facebook: https://apps.facebook.com/sandlords/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita