Rage War: dall’età della pietra ai giorni nostri

Rage War è un gioco di simulazione strategica in tempo reale con elementi di difesa della torri sviluppato dal piccolo gruppo bulgaro XS Software che ha già lanciato alcuni browser game più o meno noti come Khan Wars e Nemexia. In realtà il gioco è stato annunciato già parecchi mesi fa (tra gennaio e febbraio di quest’anno), ma il lancio della versione beta non si è mai concretizzato e sulla pagina ufficiale pare sia ancora possibile iscriversi per la beta chiusa che però non ha ancora una data precisa.

Anche su Facebook abbiamo trovato qualche timida protesta dei fan che attendevano trepidanti il lancio del gioco, ma che ormai appaiono quasi rassegnati. Non ci resta che descrivervi il gameplay del gioco così come annunciato dagli sviluppatori e sperare che presto verrà rilasciato.

Anteprima di gioco

Villaggio Rage War

Da quanto annunciato, Rage War sarà uno strategico in tempo reale con meccaniche simili a quelle dei giochi tower defense. Questo significa che il gioco avrà un contesto storico in continua evoluzione temporale: si parte appunto dall’età della pietra, per poi crescere e sviluppare l’insediamento fino al medioevo, costruendo un enorme castello e poi ancora avanti nel tempo fino ai giorni nostri, dando origine ad una metropoli tecnologica. Il progetto sembra ambizioso, ma ancora non sappiamo fino a che punto è stato portato avanti e come riuscirà a conciliare periodi storici così diversi: certo ci aspettiamo grandi cose sotto il profilo della grafica, dovendo realizzare art work e scenografie appartenenti a secoli diversi.

Il sistema di sviluppo della città segue quello classico degli RTS: una mappa a griglia dove posizionare gli edifici appartenenti alle varie categorie. Oltre all’espansione strutturale, dovremo curare lo sviluppo tecnologico, grazie ad una serie di rami gerarchici che ci permetteranno di sbloccare e investire risorse in nuove tecnologie. Questo permetterà di creare armi più potenti e sistemi di difesa inespugnabili in battaglia, ma anche di reclamare più territori e costruire altri edifici, fra cui le Sette Meraviglie del Mondo, che ci permetteranno di “evolverci” e accelerare il naturale progresso umano nel corso della storia!

Rage War multipiattaforma

Il sistema di combattimento, secondo le indiscrezioni, dovrebbe essere un innovativo “tower defense rovesciato”, dove si possono piazzare, a seconda che si venga attaccati o che si attacchi, trappole e strutture difensive, oppure armi e sistemi offensivi in tempo reale. Ciò che conta è personalizzare e variegare il proprio arsenale, il che ci porta al punto successivo, che è quello di arruolare sempre più unità di combattimento e creare un’armata invincibile. Prima di attaccare un altro giocatore o un boss, possiamo inviare una spia per dare un’occhiata alla forza complessiva del nostro potenziale avversario. Il gioco prevede anche un intensivo sistema di missioni ed esplorazioni, eventi in-game PvP e PvE collaborativi, tante opzioni social, un sistema di diplomazia e alleanze, la possibilità di forgiare armi e un mercato di interscambio di oggetti. Inoltre, gli sviluppatori hanno annunciato che Rage War si baserà prevalentemente su un sistema di monetizzazione free to play, e non ci saranno tattiche sempre vincenti che alla base vedono l’acquisto di pacchetti di valuta extra.

Conclusioni

È difficile trarre conclusioni su un gioco che non è stato ancora lanciato, e che quindi non abbiamo provato in prima persona. Cosa dirvi allora? Le premesse sembravano ottime, e, almeno dal video promozionale del team di XS software, il progetto sembrava solido e ad un buon punto di sviluppo. Cosa sarà successo allora? Speriamo di non dover attendere a lungo per scoprirlo e che non sia l’ennesimo gioco stroncato sul nascere causa fondi insufficienti o carenze tecniche degli sviluppatori. Mercato, tecnologie, sistema di monetizzazione limitato ed equilibrato per tutti, esperienza strategica, di simulazione e tower defense, alleanze e storyline in continua evoluzione: sulla carta sembra molto innovativo e promettente. Vi terremo aggiornati!

Sito ufficiale: http://www.ragewar.com/

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/ragewarxs

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita