Pirates Tides of Fortune: browser game di pirati in italiano

Pirates: Tides of Fortune è un gioco in italiano sviluppato secondo un’ottica free to play, che fa ricorso al noto tema delle avventure dei lupi di mare già sfruttato da molti altri MMO per browser, per riproporlo secondo una rivisitazione divertente ed avventurosa sotto diversi punti di vista.

Questo titolo distribuito da Kabam, ci proporrà infatti la missione di diventare il più feroce pirata e capitano dei mari conosciuti, pur sapendo che la strada per raggiungere tale obiettivo non sarà facile e contemplerà molti obiettivi, quali il controllo di un intero equipaggio e la cura di molte isole tutte da conquistare.

Anteprima di gioco

Villaggio Pirates Tides of Fortune

Pirates: Tides of Fortune è dunque un gioco di avventura misto a fasi strategiche di costruzione ed interazione con altri giocatori online. La scoperta sarà una chiave fondamentale del successo, assieme ad una certa diplomazia nello scegliere i propri alleati, che spesso e volentieri ci colpiranno alle spalle, e per ultimo sarà importante saper gestire il commercio via mare. Il nostro quartier generale principale avrà il nome di The Haven, e da esso condurremo tutte le operazioni necessarie per lo svolgimento del gioco.

Tra le risorse necessarie per la costruzione di nuovi rifugi, ritroveremo legname, oro e l’onnipresente rum, che alimenterà a dovere il morale dei nostri subalterni. Tutte le costruzioni dovranno subire degli upgrade graduali per funzionare al meglio, ottenendo risorse mancanti grazie agli scambi con altri giocatori.

nave Pirates Tides of Fortune

Le grafiche isometriche del gioco, ottime per darci una sensazione di profondità senza utilizzare un 3D pieno che avrebbe potuto invece causare rallentamenti, ci permettono di seguire con un semplice colpo d’occhio le statistiche relative alle unità e soprattutto tirare le fila di quanto accade nei diversi Haven: gestirne più di due diventa infatti una sfida abbastanza complessa anche per i giocatori più rodati. Con un buon bilanciamento tra unità di lotta offensive e difensive, potremo fermare infine i nemici più crudeli in avanscoperta, i Dark Corsairs, che cercheranno di sottrarci costantemente il nostro predominio sui mari.

Conclusioni

Offrendo una sfida estesa per tutta la durata del gioco, e inserendo un sistema di gilde in grado di farci interagire con numerosi giocatori della Rete, Pirates: Tides of Fortune ci dona un livello di sfida equilibrato e intelligente, basato sulla crescita dei personaggi e sul buon uso delle tattiche di lotta dei lupi di mare.

3 Commenti

  1. Per il suo genere carino e consigliato. Io tanto per cambiare sono salito velocemente a liv33 poi ho abbandonato come tutti. Alla fine bisogna starci dietro, attaccare gli altri e sperare di non venire depredati. Mi sono ricollegato oggi dopo 1 settimana e puntualmente la mia base era stata invasa/occupata da un altro giocatore. Di questi tempi, mi servono ritmi piu’ blandi senza l’assillo di essere distrutto. L’ideale, per fare un browser game diverso dai soliti, sarebbe fare delle leghe con scontri a giorni fissi, quasi come fosse un manageriale di calcio online con le solite 2/3 partite settimanali. Una software house mi facesse fare il game designer potrei tirare fuori delle belle ideee…anche senza programmare :P:P:P

  2. Non consigliate giochi della Kabam! E’ una azienda che mira solo al profitto e i loro giochi sono pieni di errori. Servizio di assistenza che non risolve alcun problema e invia risposte automatiche che nulla hanno a che fare con le questioni poste. Il costo per raggiungere un livello accettabile e’ parificabile a quello di un mutuo per l’acquisto di una casa.

  3. assolutamente d’accordo con Roby.Dopo i primi 4 giorni iniziano problemi di grafica e errori vari.Nessuna risposta dall’assistenza,4 giorni buttati via.Con il buon vecchio Travian questo non succedeva.Kabam bocciata.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita