Dominator: gioco online gratuito di guerra e strategia

In un sempre crescente mondo di strategici, Dominator cerca di emergere grazie a uno stile molto ricercato e un gameplay essenziale ma non privo di lacune. Vediamo insieme i particolari che gli sviluppatori di CP Decisions potrebbero migliorare.

Anteprima di gioco

Base Dominator

Il titolo non perde tempo e ci introduce subito al tutorial: inizialmente gestiremo un piccolo appezzamento di terreno che man mano si allargherà a seguito delle nostre conquiste. La schermata di gioco ricorda molto altri titoli come Starcraft e la necessità di reperire nuove risorse sarà praticamente costante. Le prime strutture che costruiremo saranno infatti fondamentali per assicurarci la giusta produzione di materiali prima di pensare all’addestramento delle truppe. L’economia di questo gioco si basa su petrolio, munizioni e denaro, con quest’ultimo a svolgere la funzione di valuta rara acquistabile anche con soldi reali. Gli sviluppatori si sono concentrati nell’ideare pochi edifici ma funzionali e veramente utili, preferendo la possibilità di migliorare progressivamente quelli già in nostro possesso. Non avremo troppo tempo per pensare e organizzarci, dato che verremo presto invasi da un generale nemico che rappresenterà l’occasione per entrare subito nel vivo della battaglia. Gli scontri vengono gestiti da un sistema a turni che di sicuro non brilla in profondità, però è apprezzabile e sicuramente più coinvolgente rispetto alle lotte automatiche di molti altri giochi. Il campo sarà diviso in gradi quadrettoni nei quali dovremo schierare le nostre truppe: queste saranno divise in base alla loro gittata e potenza di fuoco (i fucilieri ad esempio saranno precisi ma potranno colpire solo un nemico alla volta, mentre i mitraglieri riusciranno a scagliare un vero e proprio muro di proiettili).

Tutto sommato le fasi action sono apprezzabili, anche se a un occhio critico potrebbero sembrare abbozzate e non realmente strategiche. La possibilità di abilitare la modalità “Auto-combat” infatti minimizza radicalmente le azioni del giocatore, facendole sembrare più una routine che altro, mentre il poter curare ed eliminare il tempo di ricarica dei nostri soldati riesce a creare una sorta di “illusione” di comando abbastanza convincente. In caso di vittoria guadagneremo una determinata quantità di esperienza e avanzeremo nella campagna verso i generali avversari. L’avanzamento di livello è fin troppo veloce e i giocatori più esperti si troveranno rapidamente con tutti gli edifici e le truppe avanzate a propria disposizione, il che rischia di rendere il gameplay altamente sbilanciato. Questo problema si fa insostenibile soprattutto nella battaglie PvP, dove gli scontri con gli altri giocatori possono risultare eccessivamente difficili e velatamente impari.

Combattimento Dominator

Dal punto di vista tecnico, il titolo di CP Decisions è abbastanza valido. Lo stile grafico è caratterizzato da evidenti rimandi alla cultura steampunk e di sicuro si presenta come originale e curato. I diversi modelli sono ben caratterizzati anche se nel complesso il comparto visivo risulta un po’ anonimo, soprattutto nei fondali. Buone le animazioni, che rendono la nostra piccola roccaforte molto “viva”. I caricamenti eccessivi (persino fra le battaglie) rendono però il gioco estremamente lento, un vero e proprio deterrente per molti utenti. La colonna sonora infine si focalizza su tracce orchestrali tipiche dello stile “militare”, fallendo però nel fornire qualcosa di veramente memorabile.

Conclusioni

Il titolo banale riflette completamente il gioco odierno. Dominator risulta infatti insipido e con nessuna caratteristica veramente di punta. Certamente lo stile è particolare e le battaglie riescono a fornire talvolta una certa sfida, ma per distinguersi rispetto agli altri strategici in circolazione bisognerebbe fare qualcosa di più.

Gioco su Facebook: https://apps.facebook.com/dominator_game/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita