Call of Gods: rispondi alla chiamata degli Dei

Se sei un appassionato di browser game di strategia e stai cercando un nuovo titolo da provare, sono lieto di presentarti Call of Gods, un gioco nel quale potrai costruire un tuo castello attraverso conquiste, combattimenti a turni, dungeon, sfide contro altri giocatori e tutte le caratteristiche tipiche di ogni browser game strategico.

Tecnicamente parlando si tratta di un gioco molto ben realizzato, il quale offre ambienti e strutture dedicate per ogni razza e combattimenti a turni ai quali poter assistere in tempo reale.

Anteprima di gioco

Come prima cosa dovrai creare il tuo personaggio scegliendo fra una delle tre razze disponibili: umani, elfi e non morti. Non potrai personalizzare il tuo avatar, in quanto il tuo aspetto e quello del mondo di gioco dipenderanno dalla razza scelta. I differenti stili si sposano piuttosto bene con le razze scelte, dato che all’uomo spetterà un ambiente tipicamente urbano, agli elfi una città fantasma e ai non morti un territorio apparentemente carbonizzato.

Attraverso il tutorial potrai apprendere le funzioni base attorno alle quali ruota il gioco, costruendo i primi edifici, completando le quest, combattendo per la protezione del castello ed espandendo i confini in cerca di cospicui bottini. Inizialmente salirai di livello piuttosto velocemente, anche se col tempo le cose si faranno ben più complesse. Durante i primi livelli non dovrai preoccuparti più di tanto della tua incolumità, dato che ti verrà concesso il tempo necessario a familiarizzare con il gioco e le funzionalità offerte.

Per quanto riguarda le strutture e il castello, è bene sapere che esistono soltanto dieci edifici ricollegabili alle risorse, alla popolazione, alle unità e alla ricerca. Inizialmente le piccole strutture potranno esser potenziate ed ingrandite, mentre sarà importante impegnarsi per raccogliere le quattro risorse principali: legname, pietra, rame e ferro. Come di consueto le risorse rappresenteranno un elemento fondamentale per lo sviluppo del territorio, degli edifici, delle unità e di tutto il resto.

Grafica

Call of Gods offre un comparto grafico abbastanza curato, caratterizzato da interfacce sufficientemente intuitive, modelli poligonali ben disegnati, colori vivaci e un’ottima scelta artistica ed ambientale dedicata ad ogni razza di gioco.

Scegliendo gli umani avrai modo di gestire un castello all’interno di un ambiente storico, con tanto di edifici architetturalmente realizzati seguendo parametri realistici e credibili. Optando per gli elfi ti ritroverai invece immerso nella natura, con strutture luccicanti e tutto un contesto luccicante e rigoglioso. Infine i non-morti, razza alla quale spetta l’oscurità e le tenebre, con terreni inceneriti ed edifici lugubri e decadenti.

Gameplay

A livello di giocabilità, Call of Gods ti obbligherà ben presto a cavartela da solo, imparando ad utilizzare gli oggetti presenti in magazzino, salendo di livello e gestendo il castello e le risorse con astuzia e parsimonia. Potrai portare a termine quest e saccheggiare i territori confinanti per aumentare la tua disponibilità di risorse, potenziare gli edifici, velocizzare le ricerche e produrre nuove unità da combattimento. Gli scontri avverranno attraverso il classico sistema a turni e potrai assistere alla battaglia osservando i tuoi soldati impegnati nello scontro.

Alcune caratteristiche verranno sbloccate progredendo nei livelli. Ad esempio al livello 10 potrai entrare in un’alleanza ed accedere ai sotterranei, mentre al livello 12 si sbloccherà la mappa Wild, il che significa che potrai attaccare gli altri giocatori di pari o superiore livello per ottenere risorse rapidamente. Al livello 15 potrai creare un’alleanza tutta tua e al livello 20 avrai finalmente accesso all’arena.

Conclusioni

Call of Gods è un buon browser game di strategia, non poi così originale ma pur sempre completo. Si tratta di una delle tante alternative presenti in rete, qualitativamente superiore a molti titoli concorrenti sopratutto dal punto di vista grafico. Un aspetto molto interessante e in un certo senso stimolante è rappresentato dall’originalità con la quale son stati differenziati ambienti ed edifici a seconda della razza scelta, fattore che in un certo senso potrà spingere il giocatore a cominciare il gioco più volte nel tentativo di testare ogni singola razza disponibile.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Ti piacciono i browser game?
Hai già provato

Vikings: War of Clans?

Vikings: War Of Clans è un browser game di strategia in italiano caratterizzato da un comparto grafico di qualità e da un gameplay approfondito. Lo scopo del gioco è quello di vestire i panni di uno Jarl, costruire un villaggio di vichinghi e guidare un potente eroe al fianco dell'esercito.