Anno Online: celebre strategico in versione browser game

Mostrandosi in una godibilissima versione free to play, il celebre gioco targato Ubisoft mostra di non avere ancora esaurito le sue carte nella trasposizione da pc a browser game di impatto. Anno Online è infatti una derivazione della conosciuta serie strategica, in grado di mostrare svolte in termini di trama e gameplay che non hanno nulla da perdere rispetto ai fratelli “maggiori”.

Per tutti gli appassionati del genere si tratta di una novità assolutamente imperdibile, tecnicamente all’avanguardia e in parte originale.

Anteprima di gioco

Villaggio Anno Online

Nonostante il marchio “free to play” venga spesso abbinato a titoli che ingiustamente si ritengono senza lode e di scarsa qualità, Ubisoft ha saputo sfruttare questo modello commerciale proponendo un browser game in cui il nucleo fondamentale della vicenda sarà la costruzione della più complessa e rigogliosa città, tutto quanto tramite un’architettura tipicamente Flash. Partendo letteralmente da un pugno di case, tipicamente sistemate lungo coste e piccoli porti, potremo familiarizzare con un ambiente di gioco che potrà risultare già conosciuto a molti, in quanto tipico dei migliori gestionali di questi anni.

I bisogni della comunità diverranno via via più complicati, anche grazie alla presenza di circa 800 tipi di edifici, nonché a causa della presenza di fazioni in costante rivolta, che necessiteranno del nostro intervento. Nella versione online di Anno, la grafica è più minimalista, malgrado caratterizzi a dovere l’estensione delle città, nelle quali l’abilità nella micro-gestione sarà fondamentale, così come la socializzazione online tramite chat, un client di mail in-game e classifiche generali simili alle classiche leaderboard.

grafica Anno Online

La disposizione random di città ed elementi di gioco consente, ad ogni refresh, di ripartire con un gioco estremamente variegato, nel quale le disponibilità di risorse dovrà sempre sopperire a nuove problematiche. Specializzando la popolazione ed inviando alcuni cittadini in spedizioni lontane, sia per effettuare scambi commerciali che per conquistare nuovi territori, sarà possibile reperire i fondi necessari all’economia globale di gioco. Ubisoft è stata inoltre piuttosto esigente nell’implementare un metodo di gioco notevolmente basato sulla cooperazione online, mantenendo il commercio e le microtransazioni interne una sfida sempre aperta da riequilibrare a dovere. I termini temporali di costruzione e riscossione sono, inoltre, intelligentemente mantenuti su livelli accettabili, senza costringere il giocatore ad estenuanti attese.

Conclusioni

Ubisoft, tramite questo gestionale ben confezionato, tende a sfatare un mito alla base di molti free to play per browser, coniugando un buon rendering grafico ad una giocabilità sopraffina e durevole nel tempo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita