Alpha Wars: browser game strategico di guerra in italiano

Continuiamo il nostro viaggio alla scoperta dei nuovi browser game strategici a tema militare con Alpha Wars, un gioco di modesta fattura rispetto agli ultimi recensiti e sviluppato dal team svizzero di Studio Hoppe, al loro quarto lavoro dopo i due strategici/gestionali spaziali Alpha Vertikan Empire 2 e Mega Space Game e lo strategico medievale Hill Kingdom.

Alpha Wars è disponibile su browser anche in italiano e permette al giocatore di dedicarsi per ore alla raccolta di risorse, per poi costruire una base militare e guidare i carri armati e l’esercito verso la conquista di nuovi territori.

Anteprima di gioco

Guerra Alpha Wars

Alpha Wars è un RTS molto essenziale nella grafica e nel gameplay. La vostra base si trova su un territorio desertico, circondata dalle basi nemiche neutrali e di altri giocatori. Gli elementi grafici, le animazioni e le mappe sono semplici e poco dettagliate e la visuale aerea rende difficile calarsi veramente nel vivo del gioco, data anche l’impossibilità di zoomare avanti o indietro. Per scorrere la mappa si può cliccare col tasto destro del mouse e trascinare, oppure usare le frecce direzionali. Per far prima vi consigliamo di puntare direttamente sulla mappa aerea e cliccare sul puntino che vi interessa. Sul lato destro dell’interfaccia, infatti, troverete un’enorme e rudimentale mappa aerea che occupa quasi un quarto di schermo e con dei puntini luminosi che, a seconda del colore, indicano un giocatore attivo (puntino blu), una base sotto attacco (giallo lampeggiante), la nostra base (verde) e infine le basi vuote o di giocatori non online (marrone).

Ogni mappa può ospitare fino a 100 giocatori contemporaneamente, ma attenzione a non rimanere inattivi per più di 15 minuti, altrimenti andrete automaticamente offline e la vostra base sarà rimossa dalla mappa, sarà potenzialmente attaccabile, e quindi quando vi connetterete di nuovo vi troverete in un altro punto della mappa e magari con le truppe ridotte al minimo e gli edifici semi distrutti. All’inizio il tutorial vi farà raccogliere un’infinità di risorse che servono a costruire alcune strutture all’interno della base, partendo dalle fabbriche di calcestruzzo, una delle risorse principali del gioco, insieme ad acciaio, carbone, carburante e titanio. La parte di raccolta e produzione delle risorse è estremamente lenta e ripetitiva: ogni fase impiega minimo un minuto e la quantità di risorse necessaria a costruire un’unità di terra o aera, oppure un qualsiasi edificio di livello 1, è enorme e sproporzionata rispetto ai tempi di produzione. Il calcestruzzo viene usato nella realizzazione degli edifici, l’acciaio per gli elicotteri e i carri armati, il carburante si consuma attaccando o muovendo le truppe per l’esplorazione. Il titanio è la valuta rara di gioco e serve per gli upgrade e altre opzioni vip.

Combattimento militare Alpha Wars

La quantità di risorse prodotte è direttamente proporzionale al numero di basi conquistate e al livello del giocatore, e parte da 1000 risorse al minuto: quindi, se per comprare un piccolo carro armato (il più basso di livello) occorrono 400 mila acciaio e 20 mila carbone, allora un giocatore di livello 1 impiegherà almeno 400 minuti di produzione continuativa (facendo clic su produci ogni minuto senza perdere tempo) per ottenere una sola unità carro armato. Davvero ingestibile! Per quanto riguarda le modalità PvP, in Alpha Wars si combatte singolarmente o a squadre all’interno dell’Arena. In entrambi i casi, i match possono durare fino a 4 ore e si basano su un sistema automatico di attacchi a turni in tempo reale dove vince chi riesce a distruggere fino all’ultima unità nemica. Il sistema di combattimento nell’Arena prevede anche l’assegnazione di punti arena in caso di vittoria, che servono a salire di livello più in fretta.

Conclusioni

Dopo la nostra breve prova, Alpha Wars si è rivelato (con non troppa sorpresa) un browser game strategico di seconda categoria. Quello che più ci ha infastidito, al di là della grafica essenzialmente scarna e sciatta, è stato il sistema di produzione che risulta snervante in quanto procede estremamente a rilento soprattutto nelle fasi iniziali di gioco, nelle quali normalmente gli sviluppatori incentivano il giocatore a proseguire regalando pacchetti risorse e unità. Qui avviene l’esatto contrario: la strada sembra subito in salita e il giocatore ha come la sensazione di trovarsi intrappolato in un gioco già noioso all’inizio e che non può offrire molto più di così. Per lo stesso motivo, gli acquisti in-game sono totalmente disincentivati: immaginate di sapere fin dal primo minuto che la vostra esperienza di gioco sarà totalmente dipendente dall’acquisto di risorse. Ci spendereste anche un solo centesimo? Noi no.

Sito ufficiale: http://it.alpha-wars4.com/

4 Commenti

  1. Alpha Wars gioco di chi possiede soldi non di divertimento cosi loro avranno molti euro ma i giocatori alla fine cosa hanno?

  2. E’ proprio così. Il gioco rende impossibile giocare senza spendere soldi… e anche quando spendi qualche euro poi ne dovrai spendere altri. Io ho speso e me ne son pentito. L’iter del gioco è direttamente proporzionale a quanto spendi. Nelle nuove mappe le basi migliori sono sempre messe dal gioco in punti dove solo i giocatori più forti (paganti) possono arrivare. Non esiste una chat globale, non esiste una casella posta per mandarsi i messaggi, e non puoi vedere nemmeno i nemici in gioco visto che le basi nemiche sono occultate. Deprimente, alla fine ti passa la voglia, pagante o non pagante.

  3. Verissimo,non a caso nelle principali alleanze predominano giocatori provenienti dai paesi arabi del golfo

  4. Va anche detto che per giocare a buon livello è necessario spendere almeno 300 euro ogni mese in titanio ed oltretutto questo sforzo può risultare vano se una di queste alleanze con risorse economiche illimitate decidesse di invadere la tua mappa, allora tocca ripartire da zero avendo però già speso migliaia di euro.. .. vale la pena?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita