Stealth Sniper: tiro a segno nelle vesti di un cecchino

Stealth Sniper è l’ultimo prodotto di casa Silent Bay che si è guadagnato non solo la pubblicazione da parte del colosso Miniclip, ma anche un premio da parte dei fans agli ultimi Miniclip Awards.

Anteprima di gioco

Selezione area Stealth Sniper

Probabilmente il ‘tiro al bersaglio’ è uno dei generi flash più antichi e longevi, soprattutto a causa della formula fruibile praticamente da chiunque. Anche in questo caso i comandi sono estremamente semplici: con il mouse gestiremo mira e sparo, il tasto -R- ci permetterà di ricaricare il fucile mentre -E- attiverà i due livelli di zoom indispensabili per colpire con precisione. L’obiettivo sarà sempre il medesimo, ovvero ripulire completamente gli stage da tutti i nemici senza farsi scoprire. Ogni sparo non andato a buon fine metterà in allerta il soldato più vicino che subito inizierà a cercarci, aumentando rapidamente la barra di sospetto in grado di portarci a un fatale game over. Le uccisioni ci faranno guadagnare qualche punto che varierà in base a cosa colpiremo, premiando gli headshot con qualche somma extra e aumentando il contatore ‘combo’.

Una volta eliminate tutte le minacce dovremo occuparci del boss, spesso in fuga su qualche mezzo di fortuna e quindi molto più ostico da colpire. La presenza di oggetti contestuali (casse radioattive, ponti pericolanti, ecc.) ci aiuterò non poco, aumentando esponenzialmente le possibilità di pianificazione. Il feeling della mira è ottimo e dovremo calcolare non solo la distanza che ci separa dagli obiettivi ma anche il naturale tremolio delle mani che, realisticamente, farà dondolare il mirino. Fortunatamente potremo trattenere il respiro per qualche secondo grazie alla barra spaziatrice, svuotando gradualmente la barra del focus. I livelli proposti sono solamente quattro ma l’alta difficoltà generale ci impedirà di finire il gioco in pochi minuti, costringendoci spesso a riavviare l’intera missione. Ogni stage potrà poi essere rigiocato per cercare di sbloccare nuovi fucili sempre più potenti e precisi, anche se tutto sommato avremmo preferito qualche ora di divertimento in più.

Mirino Stealth Sniper

Gli sviluppatori hanno deciso di utilizzare Unity come motore di gioco, in questo caso ottimizzato al meglio ed esente dai soliti bug che infestano la sua compatibilità con Facebook. Graficamente Stealth Sniper non fa gridare al miracolo e, per quanto gli ambienti riescano ad essere molto suggestivi, non riesce del tutto a scrollarsi di dosso l’aura da flash game. Dove non arrivano i mezzi tecnici riescono però ad arrivare un’ottimizzazione fluidissima e caricamenti quasi inesistenti, con addirittura l’implementazione di un egregio sistema di illuminazione dinamica. Infine le bullet cam che sottolineeranno le uccisioni più difficili rappresentano di sicuro la ciliegina sulla torta. Nulla da segnalare sul versante audio, composto da una colonna sonora non eccellente ma che di sicuro svolge il suo lavoro.

Conclusioni

Stealth Sniper si è rivelato un ottimo gioco di tiro al bersaglio, arricchito da qualche innovazione veramente di qualità. Tecnicamente solidissima, l’opera di Silent Bay si è rivelata fonte di gran divertimento.

Gioco su Facebook: https://www.facebook.com/games/stealth-sniper/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita