Fighter 3D: mix tra sparatutto e picchiaduro

Fighter 3D è un nuovissimo social game dotato di una caratteristica piuttosto singolare: nonostante a prima vista possa sembrare un normalissimo sparatutto in terza persona, nel gioco odierno dovremo fare affidamento solamente sulla nostra forza bruta. L’idea di fondo è originale, ma come è organizzato il gameplay vero e proprio? Scopriamone insieme le particolarità con questa recensione.

Anteprima di gioco

Anteprima Fighter 3D

Un TPS basato esclusivamente sul combattimento melee è uno spunto certamente positivo, ma le meccaniche di gioco devono essere complesse e allo stesso tempo fruibili per tutti. Fortunatamente gli sviluppatori si sono impegnati nel rendere lo schema dei comandi il più semplice possibile, affidando il movimento alla canonica combinazione WASD, mira e attacchi al mouse. Completano i controlli la facoltà di saltare con -SPACE- e di accovacciarsi con -CTRL-, anche se utilizzeremo queste funzioni di rado. Non ci serve sapere altro per gettarci nella prima arena disponibile: un massimo di dieci partecipanti possono combattere in vere e proprie zuffe senza regole fino al raggiungimento del punteggio limite, con regolamento a squadre o “tutti contro tutti”. Il caos regna sovrano e guardarsi le spalle diventa una prerogativa praticamente obbligatoria al fine di mantenere la testa della classifica.

L’inclusione dell’inventario riesce a creare un maggiore incentivo nelle partite, dato che ogni giocatore avrà un equipaggiamento diverso. Tra caschetti per parare i colpi alla testa, guantoni da boxe e mazze da baseball: lo shop in-game è veramente fornito di tutto, persino di abilità speciali al limite della magia. La formula “pay-to-win” è purtroppo presente e spesso gli utenti che decidono di spendere qualche soldo reale vengono eccessivamente avvantaggiati, nonostante il bilanciamento comunque assicurato da una serie di power up che appariranno casualmente nella mappa garantendoci qualche secondo di invincibilità, o risanando lievemente la barra della salute. Una volta sbloccati, potremo scegliere fra ben nove personaggi peculiari, ognuno contraddistinto da differenze di statistica. Immancabile infine il sistema di achievements, che ci premierà con crediti extra qualora riuscissimo a terminare alcuni obiettivi specifici.

Inventario Fighter 3D

Trattandosi di un titolo esclusivamente online, i programmatori si sono concentrati molto sulla stabilità del netcode, nonostante le lobby siano di buone dimensioni, i caricamenti risultano comunque rapidissimi e con un matchmaking quasi istantaneo. Questo è dovuto alla presenza di numerosi server, addirittura tre per la sola Europa. Non si può riscontrare lo stesso entusiasmo guardando alla grafica poiché ci troviamo a metà fra la mediocrità e la sufficienza: il motore Unity stavolta non è stato sfruttato al massimo delle sue possibilità, lasciando trapelare un lavoro di modelling tridimensionale di vecchia data. Inoltre, le textures pixellate e gli evidenti spigoli che emergono negli scenari non agevolano la prima impressione visiva. Le quattro ambientazioni, poi, risultano mal illuminate e troppo spoglie per essere credibili, anche se il vero problema è costituito dalla presenza di decine di insostenibili bug che talvolta ci costringono a riavviare l’intera partita. Per concludere, manca una qualsiasi colonna sonora degna di nota.

Conclusioni

Fighter 3D non riesce a guadagnarsi una completa sufficienza. Si mostra carente di un comparto tecnico funzionale e manca nello sviluppo dell’idea originaria e originale.

Gioco su Facebook: https://apps.facebook.com/1667090270234805/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita