Cube Wars: sparatutto online in stile Minecraft

Cube Wars è uno sparatutto in prima persona dallo stile cubettoso, inevitabilmente ispirato ad altri titoli molto simili come Ace of Spades e Blockstorm.

Vediamo se il titolo sviluppato da 101XP riesce a offrire qualcosa di differente rispetto alla concorrenza.

Anteprima di gioco

Martello Cube Wars

Molti FPS online propongono unicamente modalità multiplayer, ma 101XP ha scelto di sviluppare anche una modalità single player sotto forma di una breve avventura che comincia proprio con il tutorial: nulla di rivoluzionario sul fronte dei comandi, con la combinazione WASD dedicata al movimento e il mouse relegato a mira e sparo. Il feeling del gioco è decisamente unico e inizialmente adattarsi non sarà semplice: il puntatore del mouse appare scivoloso anche alla sensibilità più bassa, mentre i passi del personaggio sembrano sempre molto pesanti. Colpire un bersaglio con precisione richiederà parecchio addestramento, non tanto per la presenza di una reale curva di apprendimento quanto a causa di scelte di design non felicissime. Le missioni che affronteremo saranno una perfetta preparazione per le varie modalità multi giocatore come deathmatch, dominio e cattura la bandiera, oltre all’interessante survival nel quale dovremo respingere crescenti ondate di agguerriti zombie. Ogni battaglia completata ci premierà con diversi bonus e, in particolare, numerosi punti esperienza, perfetti per aumentare le nostre caratteristiche in puro stile RPG.

L’arsenale è di tutto rispetto e comprende moltissime bocche da fuoco divise in diverse tipologie (assalto, precisione, pesanti, ecc), ma anche qualche arma futuristica (cannoni laser e al plasma) e persino l’immancabile piccone, utilissimo per modificare a nostro favore le mappe di gioco. Ogni oggetto, blocco e costruzione può essere comprato nello shop in-game, sia con la valuta virtuale sia sborsando qualche euro; gli sviluppatori si sono forse fatti prendere un po’ troppo la mano con i prezzi, visto che spesso l’acquisto completo richiederà cifre esorbitanti, costringendoci a ripiegare su uno sconveniente noleggio. Sicuramente il punto forte di Cube Wars è l’ampia possibilità di personalizzazione, sia del nostro alter-ego digitale sia delle arene in cui ci scontreremo: un semplice ma approfondito editor permetterà a tutti gli aspiranti architetti di sbizzarrirsi senza veri e propri limiti.

Uccisione Cube Wars

Tecnicamente il lavoro di 101XP lascia alquanto desiderare: modelli tridimensionali e textures dei personaggi fanno trasparire un’esperienza poco più che amatoriale che condiziona purtroppo anche l’ottimizzazione, spesso piagata da cali di frame rate e caricamenti decisamente troppo lunghi. Il dettaglio grafico è modificabile nelle impostazioni, ma persino ai livelli più alti il risultato appare stranamente sgranato e sporco. Buoni invece sia il motore fisico, capace di creare realistici ragdoll, sia il netcode, molto stabile e veloce nella ricerca delle partite. Si guadagna una risicata sufficienza anche il comparto sonoro, caratterizzato da tracce non ispiratissime ma tutto sommato attinenti al genere.

Conclusioni

Cube Wars fatica a trovare spazio rispetto ad altri FPS già recensiti su queste pagine. Alcune novità interessanti ci sono, come la modalità survival e la crescita del personaggio, ma purtroppo vengono messe un po’ in ombra da un lato tecnico deludente e da un gameplay non solidissimo.

Gioco su Facebook: https://apps.facebook.com/cube_wars/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita