TOP 5 giochi di calcio rétro

…e dopo la nostra classifica dei 5 migliori browser game manageriali non vi è venuta una gran voglia di passare al calcio giocato?

Oggi scopriremo quali sono i titoli perfetti per compiere un tuffo nel passato e magari vincere qualche partita su un campo a 8 bit, naturalmente corredati di relativi link e in classifica crescente.

Giochi di calcio rétro

5. Fifa Soccer ‘96 [Sega Mega Drive]

Fifa Soccer ‘96

Se il Super Nintendo si poteva considerare la piattaforma di riferimento per gli appassionati di RPG (come abbiamo visto in questa lista LINK), allora il Sega Mega Drive rappresentava la console ideale per tutti gli sportivi. Su questo supporto nacquero alcune delle saghe più famose della storia, prima fra tutte FIFA, ancora oggi ai vertici delle simulazioni calcistiche. Vi proponiamo la versione ‘96, l’ultima prima del tribolato passaggio al 3D, perfezionata sia nel gameplay sia nella grafica.

4. International Superstar Soccer [Game Boy Advance]

International Superstar Soccer

A seguire, la serie che lentamente si sarebbe trasformata in Pro Evolution Soccer era un passo avanti rispetto alla media già nel 1996. I giocatori, pur mantenendo nomi fittizi, iniziavano finalmente ad assomigliare alle controparti reali, rendendo l’intero gioco più maturo e realistico. Animazioni fluidissime e un gameplay fulmineo garantiscono ancora oggi partite estremamente adrenaliniche.

3. Sensible Soccer [Sega Mega Drive]

Sensible Soccer

Quando uscì nell’ormai lontano 1993, Sensible Soccer fu una effettiva rivoluzione, sia dal punto di vista delle meccaniche sia come presentazione generale: la possibilità di creare tornei e campionati personalizzati espanse a dismisura le facoltà dei giocatori, permettendo di modificare ogni singolo dettaglio del gameplay. Nonostante la serie abbia le radici sui primi home-computers (Amiga e Commodore in particolare), oggi potete apprezzarlo in questa sua versione, rivista e corretta per Genesis, anche per questo gli abbiamo attribuito un terzo posto nella classifica.

2. Kick Off [Super Nintendo]

kick off super nintendo

Al secondo posto, mentre la concorrenza si concentrava sull’aumento di opzioni, sulla personalizzazione delle modalità e sulla presentazione, troviamo Kick Off che prese la coraggiosa strada del gameplay puro. Azzardo che si rivelò essere decisamente vincente,
mantenendo la testa delle vendite per moltissimo tempo. Per la prima volta sembrava davvero di essere su un campo da calcio, con la palla che realisticamente vagava per il campo e non restava fastidiosamente incollata ai piedi. Tattiche, moduli e formazioni erano sì presenti, ma ciò che effettivamente contava nelle partite era l’abilità del singolo partecipante; ancora oggi non è raro vedere tornei multiplayer di Kick Off giocati sull’originale Atari ST.

1 Dino Dini’s Soccer [Super Nintendo]

Dino Dini’s Soccer

Infine, Dino Dini, quando lasciò Anco e la serie Kick Off per tentare un percorso con Virgin Interactive, l’intera vicenda fu coperta di polemiche senza fine. Sfruttando però i maggiori fondi del colosso britannico, il giovane sviluppatore riuscì a sviluppare un vero e proprio capolavoro: all’eccezionale gameplay del predecessore, questa volta si univano un comparto tecnico stellare e una carrellata di modalità innovative, con addirittura il comparto multigiocatore portato fino a quattro gamers.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita