Top 10 casual games rétro (parte 2)

Quest’oggi andremo a scoprire la seconda e ultima parte della nostra classifica dedicata ai casual games rétro, con cinque dei migliori titoli di tutti i tempi.

Casual games rétro per veri appassionati

5. Double Dragon II [Coin Op]

Double Dragon II

In quinta posizione troviamo Double Dragon II, uno dei capostipiti del genere beat ‘em up a scorrimento. Oltre al dovuto rispetto per la sua importanza storica nel settore, il titolo sviluppato da Technos Japan riesce ancora oggi a divertire con i suoi controlli originali e le meccaniche semplici. Per vendicare l’onore della bella Marion dovremo necessariamente unire le forze con un amico, attraverso una delle modalità multiplayer meglio riuscite su coin op.

4. Arkanoid [NES]

Arkanoid

Non potevamo non includere in questa lista uno degli stili più copiati in assoluto. Uscito nel 1986 come versione rivista e corretta del classico Breakout, il gioco di casa Taito si rivelò essere un enorme successo di critica e vendite, grazie alla grafica colorata e al gameplay velocissimo. 36 lunghissimi round ci separeranno da DOH, il boss finale di questa bizzarra avventura, tutti da completare con riflessi pronti e occhio attento.

3. Pac Man [NES]

Pac man

Sul gradino più basso del podio troviamo l’icona indissolubile dell’intero mercato videoludico. Distribuito in sala giochi nel Maggio del 1980, il titolo Namco è stato convertito per innumerevoli piattaforme rompendo ogni genere di record. Ciò che spesso si dimentica è quanto ancora oggi sia effettivamente divertente da giocare, con il suo gameplay ricco di azione e strategia.

2. Puzzle Bobble [Coin Op]

Puzzle Bobble

Derivato dall’originale Bubble Bobble (presente nella prima parte di questa classifica), Puzzle Bobble può essere considerato come lo spin off meglio riuscito della storia. Imitato da centinaia di cloni, rivisitazioni e remake, l’originale per cabinato arcade resta imbattibile. È proprio il suo comparto multiplayer a renderne immortale il gameplay, garantendo accese sfide per due agguerriti giocatori. Un gioco tanto semplice quanto competitivo, due ingredienti perfetti per un casual game.

1. Tetris [NES]

Tetris

Lo sprint finale se lo aggiudica l’intramontabile classico firmato da Alexey Pajitnov, il celebre gioco sviluppato nel 1984 e pubblicato in bundle con il primo Game Boy. Tetris viene da molti considerato come il capostipite di tutto il genere dei puzzle game, con il suo innegabile fascino che ancora oggi riesce a colpire nonostante la grafica essenziale.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita