Dragons and Titans: gioco MOBA fantasy con potenti draghi

Dragons and Titans è un browser game free to play di genere MOBA (Multiplayer Online Battle Arena) con elementi RPG in cui i giocatori vestono i panni di un dragon master che combatte per liberare i Titani, le divinità protettrici di un regno fantastico dove avvengono epiche battaglie fra draghi imponenti, fumate di zolfo e sfere di fuoco.

Qui il giocatore darà prova di tutta la sua abilità nel gestire i comandi del proprio drago e nell’elaborare una strategia per stanare e uccidere il nemico. Sviluppato dal gruppo indie Wyrmbyte e pubblicato da Versus Evil, Dragons and Titans nasce dapprima su Facebook nel marzo 2013, e, a distanza di un anno, si trasferisce su piattaforma Steam senza tuttavia cambiare gran che nella veste grafica e nel gameplay.

Anteprima di gioco

Draghi Dragons and Titans

Dragons and Titans è un gioco online con formula freemium di genere MOBA fantasy con elementi RPG dove ovviamente i protagonisti assoluti saranno i draghi e i titani. Il giocatore sarà un addestratore e dovrà scegliere il suo primo drago e la sua prima arma epica per liberare il proprio titano, una divinità che protegge le Terre di Sotto (The Land Below) e lo incoronerà Signore dei Draghi (Dragon’s Lord). La storia si sviluppa man mano che si prosegue nel gioco fra missioni e battaglie PvE e PvP, mostrando una buona trama con intrecci interessanti e colpi di scena che tengono il giocatore letteralmente incollato allo schermo e alla tastiera. Gli elementi RPG si fanno subito sentire nel gioco, a partire dal tutorial, nel quale ci verranno introdotte le categorie di draghi e le varie armi da forgiare e upgradare. Ci sono ben 37 draghi, ognuno dei quali ha delle skill uniche basate sull’elemento naturale che lo caratterizza: veleno, fuoco, luce, sabbia e nebbia. Sulla base di questi elementi, il drago sviluppa una serie di colpi speciali e incantesimi che possono essere usati in battaglia fino all’esaurimento del Mana, terminato il quale la battaglia torna a basarsi sullo scontro diretto con colpi base, tecniche evasive, fuga e inseguimenti. Quanto ai controlli, il sistema è basato su una combinazione di mouse e tastiera: tasto sinistro del mouse per attaccare e destro per muovere il drago, con la tastiera si indietreggia, mentre la barra spaziatrice gestisce incantesimi e armi.

Per quanto riguarda il gameplay, dopo un lungo tutorial in single player, avremo la possibilità di scegliere fra 4 modalità di gioco singole o co-operative: MOBA, Capture Points, ARAM e Adventure. La modalità più popolare e quella dove troverete sempre centinaia di sfidanti in qualunque momento del giorno e della notte è ovviamente il classico MOBA, mentre per le altre modalità PvP potreste incontrare qualche difficoltà. Lo scopo del MOBA è liberare il proprio titano distruggendo le torri di protezione nemiche e la gabbia nella quale è rinchiuso. Per fare ciò, 5 giocatori si alleano in una squadra e muovono i propri personaggi lungo tre direttrici/corsie: destra, sinistra e mediana. Ogni squadra ha 2 santuari e 4 obelischi protetti dalle Torri degli Elementi che rallentano con i loro scudi l’avanzata del nemico. Ci sono tre tipi di Torri: Torre Elemento Cannone, Torre Elemento Fuoco e Torre Elemento Luce: la prima ha lunga gittata e potenza, la seconda scaglia palle di fuoco e la terza fasci di luce che attraversano più nemici in un solo colpo.

Drago verde Dragons and Titans

A questo punto si scatena una pioggia di fuoco e colpi che partono da entrambe le squadre in direzione delle 3 orde di PNG, e, per farla breve, se dopo 20 minuti nessuna delle due squadre fosse riuscita a espugnare la torre nemica e liberare il proprio titano, si valuteranno i danni arrecati e subiti e sarà decretato un vincitore. Prima della battaglia, ciascun team può acquistare degli oggetti e delle pozioni extra da usare nel match. Le armi leggendarie sono circa 30 e possono essere rese più forti attraverso un elaborato sistema di crafting basato su 4 elementi e le rune. Ma facciamo anche un piccolo accenno alle altre modalità: in Capture Points, oltre a liberare il Titano, dovremo ottenere il controllo di 5 punti strategici del nemico ognuno difeso da ben 4 torrette per ottenere oro e punti capture; nella modalità ARAM (All Random All Middle) l’obiettivo è buttarsi nella mischia insieme a un drago scelto a rotazione dal sistema lungo le strade a corsia singola di Halvalas; infine, la modalità Avventura, sia singola sia cooperativa, prevede per il momento Tre Atti, ognuno diviso in 10 fasi da 15 missioni l’una e dove dovrete ottenere 75 stelle e poi 150 per sbloccare i 2 draghi speciali.

Conclusioni

Dragons and Titans è un buon MOBA, con un discreto comparto grafico esportato da Facebook su Steam ma senza particolari migliorie, e un sonoro gradevole, decisamente all’altezza del suo genere. La visuale è isometrica e cioè dall’alto, così da avere uno sguardo d’insieme sufficiente a controllare lo spazio aereo durante le battaglie, e con una freccia che punta verso l’obiettivo. Se proprio dobbiamo dirla tutta, in una prospettiva a lungo termine, questo browser game risulta piatto e tradisce scarsa longevità. Il gameplay di Dragons and Titans, infatti, pur sforzandosi di appoggiarsi con tutte le sue forze a una storia di fondo appassionante e ben sviluppata, alla fine rivela i suoi limiti: si tratta di un’altra versione free to play di giochi simili a Dota 2 e League of Legends, anche se, rispetto a quest’ultimo, le sessioni di gioco sono decisamente più brevi (20 minuti contro un’ora) e più gestibili.

Sito ufficiale: http://www.dragonsandtitans.com/

Pagina Facebook: https://apps.facebook.com/dragonsandtitans/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita