ZAMP: shoot ‘em up in stile zombie!

Zombies Ate My Pizza, abbreviato ZAMP, è un divertente browser game di genere sparatutto vecchia scuola, lanciato in versione Open Beta da R2Games. Il titolo è chiaramente ispirato a Zombies Ate My Neighbors, un videogioco parodia dei film horror splatter americani, pubblicato nel 1993 da LucasArts.

ZAMP è uno sparatutto multiplayer gratuito basato su un gameplay serrato ma anche irriverente dove, come ben suggerisce il nome, dobbiamo impedire a crudelissimi zombie di mangiarci come pizze!

Anteprima di gioco

non morti in Zombies Ate My Pizza

Il mondo è nel caos, orde di alieni sono arrivate sulla Terra portando un virus che ha colpito miliardi di esseri umani. L’epidemia ormai si è diffusa a livelli incontrollabili e sono pochi i sopravvissuti. Per di più questo virus ha trasformato le persone in zombie mangiapizza… peccato però che quelli che gli zombie vedono come fette di pizza fumanti per effetto del virus siano invece persone in carne e ossa! L’obiettivo di ZAMP è quello di sopravvivere uccidendo più zombie possibili ed evitare di essere mangiati.

Dopo esserci registrati e connessi al server, potremo creare il nostro personaggio, scegliendo una classe fra Bomber e Commando. I pg di classe Commando sono appena più potenti nello sferrare colpi critici rispetto ai Bomber. Ognuno, poi, presenta le stat classiche degli RPG, come Attacco, Difesa, Punti Vita, Colpo Critico e Fortuna, ma anche esperienza, onore e ranking. L’equipaggiamento gioca un ruolo chiave: ci sono 6 slot grandi e 6 piccoli da riempire con elmetto, armatura, cintura, guanti, pantaloni, stivali, occhiali, collana, medaglia, anello, polsiera, e un accessorio a scelta. I drop si possono naturalmente vendere e acquistare, incantare oppure riforgiare con elementi nuovi per renderli più forti.

Combattimento Zombies Ate My Pizza

L’interfaccia si presenta con un’ampia schermata con mappe di città semi deserte dove dovremo muovere il nostro soldato con i tasti WASD e sparare con il mouse uccidendo i vari boss e PNG che incontreremo in ogni livello. Potremo crivellare di colpi i crudeli zombie con armi automatiche che sparano raffiche senza sosta, oppure manuali, più precise ma che richiedono tempo per ricaricare le cartucce. Oltre alla nostra arma, avremo a disposizione anche alcune granate e uno scudo. La modalità PvP offre emozionanti scontri PK singoli o a squadre, sotto forma di eventi che mettono in palio ricchi premi. Infine, se combattere in solitaria non ci appaga più, potremo unirci ad una Milizia, partecipare ad eventi dedicati e ricevere tanti punti onore e altri bonus speciali.

Conclusioni

Zombies Ate My Pizza è un potenziale capolavoro sotto il profilo dell’esperienza di gioco. Il suo gameplay è davvero serrato ed emozionante, e supera quella che forse è la pecca più ricorrente dei giochi di ruolo, e cioè una quasi totale automatizzazione degli scontri, dove contano solo i numeri e le statistiche, mentre qui gli scontri avvengono quasi sempre in tempo reale. Perciò, anche se è sicuramente importante avere una percentuale di critici alta o una difesa forte, se non si è in grado di puntare e sparare o avere una visuale completa del campo di battaglia, allora qualsiasi “Battle Rating” sarà puramente indicativo. La grafica di questo sparatutto è volutamente buffa e irriverente, in memoria dei vecchi Shoot ‘em up da sala giochi anni Ottanta, ed è letteralmente farcito di giochi di parole e riferimenti alla pizza, come il nome del nostro aiutante, Brie, o la moneta virtuale, il Formaggio Cheddar.

Sito ufficiale: http://zombies.r2games.com/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita