Sentinel Heroes: RPG fantasy con elementi strategici

Oggi ci occupiamo di Sentinel Heroes, un nuovo titolo dal sapore fantasy sviluppato da Sentinel Heroes Studios, che si presenta come un browser game dal gameplay avvincente a metà fra un RPG e un RTS.

Duty of Sentinel, questo era il titolo originale, è stato lanciato lo scorso marzo in versione closed beta, e dopo due mesi di test iniziali che hanno riscosso fra l’altro un discreto successo, ecco che il gioco ha annunciato il cambio di nome e lo sviluppo di tante caratteristiche in più. Inizia l’avventura che ti porterà ad affrontare migliaia di pericoli, assoldare tanti eroi e creare una squadra imbattibile per salvare le Terre di Orson dalle forze oscure e dallo spirito malvagio del drago.

Anteprima di gioco

Combattimento Sentinel Heroes

I personaggi di Sentinel Heroes si dividono in tre classi: Phantom Assassin, una killer capace di colpire con critici potenti anche gli avversari nelle retrovie, Sacred Warrior, un guerriero spietato che sacrifica parte della sua energia vitale per sferrare colpi ancor più micidiali con il suo attacco speciale Berserker’s Blood; infine, Silencer, un eroe dalla lunga chioma bionda con un’armatura rosso fuoco, chiamato anche il discepolo di Satana perché usa la sua estrema intelligenza e scaltrezza per ingannare i nemici e rigenerarsi. Subito dopo l’iscrizione iniziano lunghi e verbosi di dialoghi non saltabili con il primo dei tanti PNG che ci rimandano alla mappa di missioni/dungeon, e cioè una serie di livelli di difficoltà crescente in cui dovremo effettuare salvataggi e recuperi virtuali che si concretizzano in combattimenti a turni automatici contro vari boss e i loro alleati. Le battaglie PvE di Sentinel Heroes sono tutt’altro che entusiasmanti, e non c’è parso di trovare nemmeno l’opzione salta scontro, neanche volendola pagare con stamina oppure oro!

Ad ogni modo, una volta sconfitto il boss di turno, otterremo magicamente la sua lealtà e diventerà un prezioso elemento del nostro esercito. Non sempre però le trattative di reclutamento vanno a buon fine, e se falliscono si dovrà attendere un nuovo scontro per provare a reclutare altri eroi, oppure spendere diamanti per provare a rinegoziare, ma senza alcuna garanzia di successo. Quello che è certo è che ad ogni dungeon superato otterremo oro, esperienza e soprattutto oggetti per equipaggiare il nostro personaggio principale, più tutti gli altri eroi. I drop comprendono 6 slot equipaggiamento (armatura, maschera, calzature, arma, accessorio e rune), 2 attacchi speciali per il personaggio principale, e uno solo per gli altri eroi. La classe Silencer, ad esempio, ha l’incantesimo “Intelligence Steal” che permette di ottenere un bonus attacco in rapporto alla propria intelligenza (53% al livello I e poi a salire), mentre l’altro attacco speciale “Last Word” regala 3 (o più) punti intelligenza extra per ogni nemico abbattuto.

Scontro sul ghiaccio Sentinel Heroes

Una volta radunato un buon numero di eroi, le battaglie iniziano a farsi un pochino più interessanti dato che entra in gioco l’elemento strategico: occorrerà valutare attentamente prima dello scontro quali eroi schierare nelle prime fila e contro chi, in base alle caratteristiche dell’avversario. Il campo di battaglia, infatti, si divide in fila orizzontali numerate che indicano l’ordine di discesa in campo degli eroi. Ogni tentativo di affrontare i dungeon consumerà un crescente quantitativo di stamina, perciò se all’inizio è possibile fare diverse prove per capire come funzionano le skill e che effetto hanno i colpi sul nemico, dopo sarà importante valutare preventivamente l’avversario, altrimenti si rischia di bruciare in pochi minuti tutte le mosse gratuite della giornata. Se invece siete disposti a spendere valuta vera, allora potrete acquistare nello shop pacchetti di valuta virtuale: da 30 diamanti per soli 3 dollari fino a 1000 per 90 dollari.

Conclusioni

Sentinel Heroes è un discreto browser game che non brilla per un gameplay appassionante, come invece annunciato dai suoi sviluppatori. In realtà, più che ad uno strategico, ci è sembrato di giocare con un semplice e classico RPG dove domina la modalità PvE e dove le missioni si riducono a una serie di noiose schermate di testo fra personaggi che culminano con una sterile battaglia automatica. Il comparto sonoro, così come quello grafico sono senza lode e senza infamia, e l’interfaccia è molto semplice e facile da usare. Pochi pulsanti per poche opzioni, e con queste premesse non ci attira l’idea di spendere qualche soldino per investire nella crescita del personaggio in questo gioco. Da provare, sì, ma senza troppe aspettative.

Sito ufficiale: http://www.sentinelheroes.com/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita