Puppet Guardian: browser game RPG stile cartoon

Puppet Guardian è un browser game di ruolo con grafica 2d e uno stile che ricorda molto i cartoni animati delle favole, con personaggi che somigliano a marionette con il naso appuntito e due punti neri al posto degli occhi. Il gioco è ambientato in un mondo fantasy con ampi spazi verdi e castelli da esplorare, mostri da sconfiggere insieme ad altri compagni di gioco, e tanti oggetti da collezionare e combinare per creare armi e manufatti potenti.

L’idea è stata sviluppata da una casa di videogiochi giapponese, la Cold Breath, che ha puntato ad un prodotto originale e classico al tempo stesso che basa il suo gameplay sulle classiche dinamiche dei giochi di ruolo, ma con tante personalizzazioni che rendono il vostro Puppet Guardian davvero unico.

Anteprima di gioco

Personaggi Puppet Guardian

Le modalità di gioco di Puppet Guardian sono quelle classiche degli RPG divise cioè fra missioni, dungeon singoli o di gruppo ed eventi PvP. Ci troviamo catapultati in un mondo fantasy formato da tantissime mappe e percorsi da esplorare insieme al nostro guardiano. Per spostarci da un’area all’altra della mappa non useremo la tastiera e neppure il mouse, ma tireremo i dadi cliccando sull’icona in basso dell’interfaccia e avanzeremo di altrettante caselle, proprio come in un vero gioco da tavolo. Le aree luccicanti lungo il percorso indicano che ci sono oggetti da raccogliere, come cotone, piume rare, erbe e pozioni.

All’inizio è meglio evitare i mostri e cercare il materiale per costruire la nostra arma. Nel livello I l’obiettivo è infatti quello di raggiungere l’ultima casella della Torre e prendere il legno per realizzare un’arma come una spada, oppure un bastone. Per farlo è necessario sintetizzare i vari materiali raccolti. Questo procedimento avviene aprendo l’icona “Items” e trascinando i vari materiali nella giara di sintesi. Ovviamente per creare armi potenti è necessario combinare più elementi, come la rara piuma guaritrice per la quale è necessario unire una piuma, una coda di lucertola e le erbe blu. Se non riusciamo proprio a trovare l’elemento che ci serve, allora potremo acquistarlo presso il Mercante di fiducia con oro oppure valuta reale, ma le personalizzazioni a pagamento non sono essenziali per proseguire il gioco.

Combattimento dinosauro Puppet Guardian

Alcuni mostri possono essere sconfitti solo grazie ad un lavoro di squadra. Sarà quindi utile creare un Team di giocatori che potranno aiutarci a superare i livelli più impegnativi e lanciarci lungo percorsi sempre più avventurosi per ottenere grandiose ricompense. Per comunicare con i nostri amici, possiamo sfruttare la chat perfettamente integrata nell’interfaccia di gioco. Inoltre, è previsto persino un sistema di pet e tanti eventi PvP, anche se la modalità cooperativa è quella dominante.

Conclusioni

Puppet Guardian è un titolo davvero sorprendente che integra elementi dei più classici RPG, come la raccolta di oggetti, il sistema pet, e i dungeon contro vari e fantasiosi mob, con caratteristiche “social”, fra cui chat e team, oltre alla possibilità di sintetizzare gli elementi a proprio piacimento per creare un’infinità di armi e manufatti diversi. Insomma, con Puppet Guardian ci attendono ore e ore di intrattenimento, grazie anche ad una grafica non particolarmente accattivante e all’ultimo grido, ma proprio per questo simpatica e divertente, oltre ad un comparto sonoro gradevole con un delizioso repertorio di musica classica.

Sito ufficiale: http://www.puppetguardian.com/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita