MechQuest: browser game 2D sci-fi RPG in stile anime

Dopo HeroSmash, già recensito dalla nostra Redazione alcune settimane fa, oggi ci occupiamo di un altro titolo della Artix Entertainment: MechQuest. Si tratta di un gioco di ruolo in 2D per browser free to play (anche se molte opzioni sono ingiustamente riservate agli utenti paganti) in classico stile Artix, con personaggi ispirati al mondo dei robot giapponesi e una storia ricca di ambientazioni anime e colpi di scena.

I protagonisti di MechQuest sono naturalmente i Mech, robot giganti super equipaggiati con armi tecnologiche, spade laser, fucili al plasma e armature lucido metallizzate. Il giocatore sarà un pilota di Mech bloccato su un’astronave diretta a Soluna City sul pianeta Loreon, non potendo atterrare a causa di una guerra in corso con i nemici storici, l’armata delle Ombre.

Anteprima di gioco

Città MechQuest

Il primo passo per giocare è creare l’avatar del proprio pilota (se ne possono avere fino a 3 con un account gratuito e 6 con uno a pagamento). Ogni personaggio segue un percorso individuale, separato dagli altri due. Nella scelta degli avatar le opzioni si limitano ad alcune acconciature, carnagione della pelle e una discreta gamma di colori. Per quanto riguarda il Mech in dotazione, all’inizio avremo un modello base Newbatroon 3000 con un’unica arma già assegnata, e la sola personalizzazione possibile sarà la scelta del colore della scocca.

Una volta loggato, si aprirà una schermata con un tutorial che guiderà il giocatore nell’astronave prima, e attraverso l’esplorazione dei mondi poi, raccontando anche la storia del gioco con lunghi monologhi arricchiti da sagaci battute. I combattimenti contro i PNG sono a turni, ma all’inizio non sarete abbastanza forti per batterli e converrà investire in un buon equipaggiamento per il pilota e per il Mech. Quanto alla modalità PvP, anche questa è riservata solo ai possessori di un account a pagamento “Star Captain”, il quale offre anche missioni esclusive, la possibilità di avere un’astronave propria, nonché l’affiliazione ad un Club VIP.

Combatttimento robot MechQuest

Nelle quest gratuite si affrontano fino a 250 mostri, allo scopo di ottenere crediti e gemme (se pur poche e insufficienti per comprare praticamente qualsiasi cosa) da spendere per acquistare Mech più avanzati ed equipaggiamenti più potenti. Inoltre, il giocatore potrà avere un propria Casa, come Wolfblade oppure Mystraven.

Conclusioni

MechQuest è un buon browser game in stile anime firmato Artix, società che da anni eccelle nel comparto grafico e nello sviluppo di giochi di altissima qualità. In realtà, a nostro modesto parere, graficamente MechQuest non raggiunge i livelli del simile e precedente capitolo AdventureQuest, ma ha comunque un ottimo potenziale grazie anche ai continui aggiornamenti. L’esperienza di gioco di MechQuest per i free members risulta troppo piatta e ingiustamente orientata al motto pay to win, quasi come se l’account gratuito desse accesso solo ad un’anteprima, una versione di prova del gioco stesso. Troppe le missioni riservate agli utenti paganti, per non parlare del fatto che la modalità combattimento PvP e i club migliori sono accessibili solo con l’account Star Captain, a prezzi compresi fra i 20 e i 30 Dollari. Infine, anche i pacchetti di gemme Nova per ottenere personalizzazioni ed equipaggiamenti interessanti sono abbastanza costosi.

Sito ufficiale: http://www.mechquest.com/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita