Lord of Three Kingdoms: RPG nella Cina medievale

Lord of Three Kingdoms è un browser game di ruolo free to play pubblicato dalla casa cinese 5Guild, autrice del già recensito Throne of Myth e ambientato nella Cina medievale. La storyline ripropone le vicende storiche della rivolta dei Turbanti Gialli che segnò il definitivo declino in Cina della dinastia Han, e vide l’inizio dell’epoca dei Tre Regni.

Il gioco è online da pochi mesi e, accedendo via Facebook (che è anche l’unico modo consentito), si scopre che per il momento ha soltanto 700 iscritti, per lo più cinesi. Dopo averlo provato per qualche tempo, abbiamo capito anche il perché.

Anteprima di gioco

Personaggi avversari Lord of Three Kingdoms

Appena iscritti a Lord of Three Kingdoms notiamo subito la quasi inesistente possibilità di personalizzazione, limitata alla scelta dell’avatar, o meglio, solo del genere: quattro personaggi femminili e quattro maschili. A questo punto parte un interminabile “tutorial” che intramezza ogni battaglia con una serie di schermate di testo per lo più storiche che non spiegano affatto i meccanismi di gioco, e che farebbero spazientire anche il più volenteroso neoiscritto.

Le battaglie PvE sono a turni automatici e non prevedono alcun tipo di pianificazione o strategia. In basso, ci vengono mostrati i membri del nostro esercito: all’inizio avremo solo il Generale Xu Chu, ma dal livello 6 potremo ingaggiare nuove reclute a darci man forte in battaglia. Questi saliranno di livello insieme al personaggio principale, rimanendo sempre un gradino dietro. Per ogni missione completata riceviamo esperienza ed una ricompensa, parte in oro e parte in rifornimenti di cibo per l’esercito. Inoltre, è possibile trovare oggetti preziosi per sé e per i propri subalterni.

Combattimento Lord of Three Kingdoms

L’interfaccia e la grafica di Lord of Three Kingdoms sono sorprendentemente ridotte all’osso. Oltre alla mappa generale, c’è un unico sfondo semistatico per ogni livello che ritrae un paesaggio bucolico, dove appaiono in successione i PNG sconfitti. Anche gli scontri PvP di massa non sono memorabili e prima di arrivarci bisogna compiere ore di missioni noiose e ripetitive. Tuttavia, i combattimenti mostrano soldati piuttosto ben realizzati ed animazioni piacevoli.

Conclusioni

Lord of Three Kingdoms è un titolo a dir poco deludente, tanto da non sembrare neanche il frutto del lavoro degli stessi sviluppatori di Throne of Myth. Totale sciattezza nel comparto grafico, banale e privo di personalità, personalizzazioni quasi inesistenti, un gameplay piatto e persino le musiche, anzi l’unica musica strumentale, per quanto gradevole gira in continuazione tanto da costringere chiunque a disattivare il sonoro. Dalla 5Guild non ci aspettavamo di certo un passo falso così clamoroso. Perciò, dopo l’entusiastica recensione di Throne of Myth, questa volta ci sentiamo in dovere di bocciare completamente quest’altro suo titolo.

Sito ufficiale: http://5guild.com/webgame/lotk

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita