Knight’s Fable: il mondo ha bisogno di un eroe!

Knight’s Fable è un nuovo browser game di ruolo gratuito ambientato in un mondo fantasy di cavalieri ed eroi coraggiosi che lottano contro il male, stavolta incarnato da creature infernali e minion al servizio dei cattivi.

Knight’s Fable è entrato in open beta lo scorso 28 maggio e, a poche settimane dal suo lancio, GTArcade ha già registrato un buon riscontro in termini di iscritti. Ecco per voi, fedeli lettori di browser-game.it, una dettagliata anteprima sulle caratteristiche principali del gameplay di questo nuovissimo MMORPG.

Anteprima di gioco

Classi personaggi Knight’s Fable

In Knight’s Fable troviamo 4 classi di personaggi: Knight, Magi, Fighter e Spiritus. Il cavaliere è un personaggio maschile con doti eccezionali in attacco e difesa. La classe Magi è rappresentata da una bellissima maga dai capelli fucsia e dagli abiti neri stile dark, ovviamente in grado di evocare potenti incantesimi, mentre il combattente (fighter) è un affascinante eroe dai capelli bianchi particolarmente agile e veloce. Infine, la classe Spiritus si riferisce a un essere femminile etereo che non si capisce bene cosa faccia esattamente, oltre a influenzare positivamente i suoi alleati e demotivare i nemici (una sorta di musa, diciamo così!).

Knight’s Fable si basa sul sistema stamina che può essere aumentata in vari modi, fra cui anche pregare la divinità della propria città. Ogni personaggio, a partire dal livello 21, può svolgere un’attività lavorativa per guadagnare argento. Nell’interfaccia lavoro sono presenti parecchie opzioni e il giocatore può scegliere l’incarico più adatto alle proprie capacità, dal momento che questi sono divisi in livelli di difficoltà crescente: comune, poco comune, raro, epico e leggendario. I lavori disponibili si aggiornano ogni 30 minuti oppure spendendo 5 monete d’oro. I primi 15 tentativi giornalieri sono gratuiti, dopodiché il sistema accederà alla riserva di stamina. Un altro modo per guadagnare è dedicarsi all’attività di pesca nella Fishing Pool, interfaccia che permette anche di nutrire le prede per farle diventare più grandi e ottenere più monete d’argento. Infine, si può sempre optare per il saccheggio delle città altrui, ma per farlo bisogna aver raggiunto almeno il livello 28. I dungeon infernali si sbloccano al 18simo livello e si svolgono solo in modalità singola, mentre la stanza di allenamento per migliorare le proprie abilità sarà disponibile soltanto dopo il livello 20. Qui fino ad un massimo di 8 personaggi possono entrare contemporaneamente e allenarsi ricevendo bonus consistenti.

Combattimento in Knight’s Fable

Il gameplay si concentra molto sull’addestramento di varie creature, fedelissimi ma feroci animali, come grifoni e draghi, ma anche una specie di inquietante generale scheletro, che seguiranno il giocatore ovunque e in battaglia. Le bestie devono essere livellate insieme al personaggio e le loro skill affinate. Altro discorso per gli eroi, reclutabili temporaneamente in taverna per missioni o dungeon: l’elfo Tiffany, il dio del mare Poseidone e altri ancora. Un sistema interessante è rappresentato dall’Alliance War, una sorta di modalità battaglia fra alleanze in più fasi: The Outer City War e the Inner City War. Entrambe prevedono tre scenari di gioco: cinta muraria, castello e difesa della città. Gli invasori devono fare breccia nella cinta muraria della città nel più breve tempo possibile, mentre l’altra alleanza difende le proprie mura e soprattutto la porta d’ingresso. Una volta raggiunta la città vecchia i giocatori delle due alleanze dovranno conquistare le 3 torri dell’arena e mantenere la posizione fino allo scadere del tempo. Chi ha ottenuto più punti nelle varie fasi di gioco otterrà più saggezza, materiali e risorse o altri bonus.

Conclusioni

Knight’s Fable sembra avere tutte le carte in regola di un buon MMORPG: grafica 2d dal gusto fantasy, accattivante ma non eccezionale, sistema di alleanze e discreta interazione fra utenti soprattutto nelle modalità Alliance War, eroi da reclutare in taverna, bestie da addestrare e l’arena per gli scontri PvP, nonché la possibilità di compiere saccheggi e spendere non poca valuta reale per rimanere competitivi. Il tutto, però, è ben poco amalgamato all’interno del gioco, nel senso che il gameplay, per quanto ricco, risulta troppo generico e poco coeso con l’ambientazione fantasy, forse perché si è dato poco spazio alla storia, elemento che invece per molti giocatori rappresenta un incentivo ad iscriversi. Sicuramente migliorabile.

Sito ufficiale: http://knight.gtarcade.com/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita