DarkOrbit: gioco spaziale per eccellenza

DarkOrbit è un browser game spaziale completamente tradotto in italiano e ormai conosciuto dalla gran parte dei giocatori del nostro paese. Si potrebbe dire che rappresenti in un certo senso l’intera categoria dei giochi ambientati nello spazio, insieme ad altri titoli di spicco come OGame. Dal primo giorno in cui lo provai ad oggi sono passati diversi anni ed ho pertanto deciso di riprovarlo, giusto per vedere che effetto mi avrebbe fatto dopo così tanto tempo.

Inutile dire che il comparto grafico risente particolarmente del tempo passato, così come il gameplay non può certo competere con titoli di nuova generazione, ma nel complesso rimane pur sempre un browser game ben studiato e completo di tutti gli elementi tipici di un rpg/gestionale. Non a caso resta tutt’oggi uno dei giochi più popolari, sia tra i veterani che tra i principianti.

Anteprima di gioco

Inizialmente potrai scegliere fra una delle tre fazioni disponibili, ognuna caratterizzata da differenti peculiarità, principi e vantaggi. Ti ritroverai da subito a volare nello spazio con una piccola navicella e dovrai seguire i suggerimenti che ti verranno impartiti attraverso un breve tutorial, il quale ti guiderà passo passo alla scoperta dei comandi di gioco. Distruggerai i primi nemici, raccoglierai alcune risorse e porterai in salvo una navicella amica. Sarà così che potrai iniziare a muoverti autonomamente, partendo dalla base sicura e andando in esplorazione verso mete sconosciute.

Incontrerai navicelle nemiche da attaccare e distruggere, guadagnando così punti esperienza e ricavando risorse che in seguito ti torneranno utili. Salendo di livello sbloccherai nuove armi, tipi di munizioni ed altri elementi interessanti che potrai acquistare con la valuta di gioco guadagnabile giocando o direttamente con i soldi reali, i quali come in ogni browser game gratuito permettono di progredire più velocemente, garantendo l’accesso a oggetti particolarmente utili, riducendo i tempi di attesa e così via.

Ovviamente non sarai obbligato a spendere e potrai giocare gratuitamente per tutto il tempo che vorrai. Se avrai pazienza e saprai applicarti, nel tempo potrai raggiungere ottimi risultati e competere con i giocatori più esperti e potenti, salendo di livello, potenziando la tua nave spaziale e raggiungendo i vertici di gioco.

Grafica di gioco

Graficamente non può che risentire degli anni passati, offrendo un comparto grafico perfettamente a tema ma penalizzato da un dettaglio delle texture obsoleto e da effetti durante i combattimenti poco convincenti. Tuttavia, nel complesso non si può dire che il risultato visivo sia insufficiente, grazie anche alle esplosioni che accompagnano gli scontri spaziali e ai modelli poligonali realizzati tenendo ben presente il contesto di gioco. Navicelle, pianeti orbitanti, missili e raggi laser ti accompagneranno durante tutta l’avventura, cercando di offrire un livello di dinamicità tutto sommato accettabile.

Giocabilità

DarkOrbit si presenta come un classico gioco di ruolo, dove dovrai combattere e portare a termine le missioni in cambio di punti esperienza e denaro. Distruggendo le navi ostili che potrai incontrare esplorando lo spazio, avrai modo di raccogliere e collezionare risorse di ogni tipo, le quali potranno esser trasformate e lavorate, vendute alla base in cambio di denaro o utilizzate per migliorare le prestazioni della navicella. Per quanto riguarda il gameplay vero e proprio, è bene sapere che sarà sufficiente utilizzare il mouse per compiere qualsiasi tipo di azione, dai movimenti ai combattimenti veri e propri, scegliendo quali munizioni usare e quale nave colpire. Tuttavia, con i tasti di scelta rapida presenti sulla tastiera potrai velocizzare alcuni procedimenti, come la scelta dell’arma o l’apertura di una determinata schermata.

Conclusioni

DarkOrbit è un gioco di ruolo che nonostante l’età riesce ancora a divertire, offrendo un’esperienza abbastanza completa anche se non al passo con i nuovi browser game offerti dalle aziende di giochi online. Il comparto grafico risulta nel complesso accettabile, mentre a livello di gameplay lo si può considerare abbastanza completo. Se consideriamo che le interfacce e i testi sono stati completamente tradotti in italiano, possiamo definitivamente considerarlo come un titolo da prendere in considerazione.

1 Commento

  1. Io ho giocato per 1 anno e mezzo a questo gioco, e devo dire che mi sono divertito tantissimo. ma quando i game moderator hanno iniziato a fare tutto per soldi, io (come tanti utenti) ho abbandonato il gioco. perche? da quando ho iniziato a giocare fino a quando ho finito, ci sono stati tantissimi aggiornamenti, e le munizioni potenti (pagate con soldi veri) erano via via sempre piu distruttive. questo per farvi capire che ora è diventato impossibile giocarci, per giocare come si deve, il gioco richiede minimo 800-900€ di upgrades. bhe se li avete da buttare in questo modo, iniziate a giocare a darkorbit…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Ti piacciono i browser game?
Hai già provato

Vikings: War of Clans?

Vikings: War Of Clans è un browser game di strategia in italiano caratterizzato da un comparto grafico di qualità e da un gameplay approfondito. Lo scopo del gioco è quello di vestire i panni di uno Jarl, costruire un villaggio di vichinghi e guidare un potente eroe al fianco dell'esercito.