Bleach Online: MMORPG ispirato al manga giapponese

Bleach Online è un nuovo browser game di genere RPG pubblicato da Gogames e ispirato alle vicende dell’omonimo manga giapponese. Ambientato nella moderna Tokyo e nella Soul City (la Città delle Anime), Bleach racconta la storia di Ichigo, studente delle scuole superiori dotato dell’abilità di vedere gli spiriti.

Bleach Online è un MMORPG dedicato agli amanti del manga e presenta tantissimi personaggi della serie originale, fra cui Shinigami, Hollow, Ichigo e i suoi compagni di scuola. A pochi giorni dall’avvio ufficiale della versione open beta il 14 luglio scorso, il gioco sembra aver già raccolto uno stuolo di fedelissimi, grazie anche allo stile e alla grafica tipicamente manga che ricrea in parte l’effetto anime.

Anteprima di gioco

Combattenti Bleach Online

Come abbiamo anticipato, Bleach Online segue fedelmente la storyline del manga, che racconta le peripezie del giovane studente Ichigo Kurosaki. La sua vita subisce un drastico cambiamento quando Rukia, una Shinigami (si tratta di un Dio della Morte) gli trasferisce accidentalmente tutti i suoi poteri nel tentativo di sconfiggere un Hollow, una pericolosa anima smarrita. Diventato Shinigami a tutti gli effetti, Ichigo è costretto a sostituire Rukia e accompagnare le anime dei defunti nel regno dell’aldilà, noto come Soul Society. Ma quando gli altri Shinigami si accorgono dell’accaduto, cercano di punire Rukia che, ormai priva di poteri, dovrà farsi salvare da Ichigo e da alcuni suoi compagni di scuola.

Ad accoglierci nel tutorial di Bleach Online c’è un personaggio molto simpatico della serie, Kon il peluche nato da un esperimento di Ichigo riuscito male che consisteva nell’intrappolare l’anima in un oggetto. Questi ci suggerirà di scegliere un personaggio, maschile o femminile, fra le 3 classi disponibili per un totale di 6 avatar: Ghost Blade, una sorta di potente guerriero/a in grado di sferrare fortissimi attacchi; Spirit Blade, personaggio molto forte dotato di poteri magici per combinare gli elementi a proprio piacimento; Kido, guerriero che evoca incantesimi (ne esistono ben novantanove nel manga!) basati sulla magia demoniaca degli Shinigami, appunto il Kido. A parte il nome, le opzioni di personalizzazione del proprio avatar sono alquanto scarse. Abbiamo tre tipi di acconciature lunga, media e corta, tre espressioni del viso tipicamente manga (graziosa, imbronciata e risoluta) e tre soli vestiti: il kimono degli Shinigami, la divisa dei Quincy, un gruppo di esseri umani che combattono gli Hollow, infine l’abito bianco che contraddistingue gli Arrancar, i demoni peggiori della classe degli Hollow.

Combattimento Bleach Online

Entriamo ora nell’interfaccia principale, una mappa che mostra una serie infinita di PNG che ci affibbieranno missioni e battaglie per aiutarci a recuperare la memoria perduta in battaglia. Molti di questi personaggi sono presenti anche nel manga, ad eccezione dei 6 avatar del nostro personaggio, tutti inventati e non legati al Bleach originale. L’interfaccia è piuttosto ricca di pulsanti e scritte per lo più inutili, il che rende poco agevole la navigazione e l’esplorazione manuale. In realtà nel gameplay di Bleach Online c’è ben poco di manuale: le battaglie sono tutte a turni automatici, le missioni si auto completano e si può optare anche per il teletrasporto istantaneo nel luogo della missione. Meno impegno di così si muore! In compenso, ci sono infiniti modi per spendere denaro e acquistare tante opzioni VIP, pacchetti di valuta virtuale necessaria a saltare le missioni (già poco impegnative di per loro!) e salire di livello più in fretta. Ogni missione viene preceduta da uno scambio di battute fra il PNG di turno (si inizia con Yamamoto Genryusai, il capo delle 13 brigate di Shinigami).

Conclusioni

Bleach Online è un discreto browser game di ruolo rivolto per lo più agli amanti dell’omonima serie di manga e anime di Tite Kubo, in quanto la storia è poco spiegata e solo chi ha seguito la serie può capirla. Pregevole la grafica e gli art work che danno l’impressione di trovarci in un vero anime, anche se abbiamo riscontrato alcune leggerezze grafiche, come i problemi di visualizzazione del testo nelle finestre pop-up che viene tagliato (probabilmente non hanno ancora prestato attenzione ai limiti nel numero di caratteri!). Altra nota negativa è l’assenza di un gameplay approfondito e strutturato come avviene in altri MMORPG. Qui ci si limita a dover eseguire una serie interminabile di missioni e combattimenti con tanti PNG, affiancati da altrettanti personaggi alleati, ma senza uno scopo ben preciso o un obiettivo da raggiungere. Peccato!

Sito ufficiale: http://poster.gogames.me/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita