Sport Heads Football Vs. Football Legends

Continua la nostra serie dedicata al confronto fra titoli simili e, dopo un breve excursus sui migliori biliardi virtuali, questa volta metteremo di fronte Sport Heads e Football Legends, due social game ispirati al mondo del calcio e caratterizzati da una significativa vena arcade.

Gameplay

Gameplay Football Legends

Nonostante i due giochi si basino sugli stessi obiettivi (segnare nella porta avversaria più gol possibili prima che scada il tempo), il gameplay presenta varie differenze: il team Mad Puffers può vantare di un gioco dal ritmo molto più rapido, con scambi serratissimi e azioni fulminee, ma anche di interessanti aggiunte come la scivolata e i tiri speciali. Sport Heads ha dalla sua una maggiore difficoltà, dovuta a una migliore fisica della palla, un’intelligenza artificiale più ostica e la presenza di stravaganti bonus. Lo schema dei controlli è invece lo stesso, ma il feeling risulta completamente differente e richiede tempo per familiarizzare. Football Legends da questo punto di vista riesce a spuntarla, facendo trasparire una notevole precisione nei movimenti.

Modalità di gioco

Sports Heads calcio

Non possiamo certo dire che il single player sia un punto di forza per i due titoli in questione. Football Legends propone un’interessante Champions League fittizia, mentre Sport Heads risponde con un’altrettanto articolata campagna che ci farà sfidare numerosi avversari sempre diversi. Il prodotto di casa Mousebreaker ha inoltre dalla sua una maggiore varietà di ambientazioni e scenari in cui giocare, particolare in grado di cambiare drasticamente l’esito delle partite. FL ha però un’ulteriore freccia per il suo arco, ovvero i match con quattro giocatori contemporaneamente presenti su schermo. Interessante infine la caratterizzazione dei personaggi e la possibilità di effettuare sostituzioni a metà partita. Entrambi i browser game danno il meglio nel comparto multiplayer, ma in questo campo ci sentiamo di preferire Sport Heads data la grandezza della community e la quantità di tornei organizzati presenti sul sito ufficiale.

Grafica e sonoro

Sports Heads tennis

Visivamente non c’è proprio partita: per quanto Sport Heads tenti un approccio cartonesco e fuori dalle righe, la qualità delle sprites di Football Legends prevale senza troppi sforzi. Le caricature dei calciatori reali sono un tocco di classe, così come i richiami ai nomi e agli stemmi delle migliori squadre europee. Le animazioni imperfette del titolo Mad Puffers risultano comunque migliori rispetto a quelle (praticamente inesistenti) della concorrenza, anche se sul versante dell’ottimizzazione Sport Heads guadagna un po’ di terreno. Entrambi purtroppo non sono dotati di una colonna sonora degna di nota, ma le tracce di accompagnamento risultano comunque più che apprezzabili.

Pregi, difetti e conclusioni

Football Legends introduce molte novità che oscurano il rivale, una maggiore precisione dei comandi e le divertentissime sfide 2vs2, ma incappa in qualche incertezza sul versante del gameplay che lo rendono a tratti frustrante e monotono. Sport Heads riesce invece a superare le critiche relative al comparto grafico presentando meccaniche di gioco impeccabili, che fanno affidamento esclusivamente sull’abilità dell’utente. Entrambi sono degli ottimi titoli, soprattutto se giocati in compagnia di un amico, ma è proprio il divertimento complessivamente offerto che permette a Sport Heads di compiere lo sprint finale e aggiudicarsi la vittoria.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita