Pyramid Valley: costruisci la tua città faraonica!

Oggi vi parliamo di un gioco di simulazione edilizia disponibile su Facebook e targato Kobojo: Pyramid Valley. Ebbene sì, dopo aver collezionato mostri con Mutants: Genetic Gladiators ed esserci divertiti a ricostruire Atlantide in Atlantis Fantasy, è giunto il momento di dedicarci alla ricostruzione di una città nel mezzo del deserto dell’antico Egitto, sulla scia dello splendore dello stile faraonico, tutto lusso e maestosità!

Ormai Kobojo si è specializzata nel proporre titoli free to play di questo genere, aggiungendo sempre un tocco originale che ogni volta si veste di un tema diverso. In Pyramid Valley sarai un giovane faraone che dovrà impegnarsi a ricostruire un regno leggendario per guadagnare ricompense, sbloccare la costruzione di grandi opere come le piramidi e la Sfinge, e far crescere così l’ammirazione del tuo popolo.

Anteprima di gioco

Città Pyramid Valley

Pyramid Valley, proprio come Atlantis Fantasy è un simulatore edilizio a tema storico/fantastico disponibile in italiano su Facebook. Come suggerisce il titolo stesso, il gioco è ambientato nell’antico Egitto, dove tu sarai un aspirante faraone che vuole portare il suo regno alla gloria. Insieme al tutorial che veste i panni di Cleopatra, inizierai la simulazione edilizia partendo da piccole case che piazzerai in mezzo a un’oasi nel deserto. Lo stile delle case, così come quello di tutti gli edifici di livello 1, è molto semplice e squadrato. Andando avanti avrai la possibilità di spendere più risorse per acquistare edifici di tendenza e all’ultima moda arabeggiante. Il menu di Costruzione è davvero ricchissimo e presenta decine di promozioni, pacchetti valuta e risorse, ma anche costruzioni a tema per rendere la tua città unica con le decorazioni sul San Valentino da poco trascorso, oppure le pagode, l’albero dei desideri o il panda in stile cinese (ma non eravamo in Egitto?). Temi a parte, nel menu agricoltura troverai centinaia di coltivazioni, alberi da frutta e animali, mentre gli edifici si dividono in amministrazioni, soddisfazione (ne fanno parte la casa di ghiaccio e la scuola del circo ad esempio), abitazioni e produzione. Anche le decorazioni sono centinaia così come le Meraviglie, edifici rari che richiedono parecchie risorse e le carte di progetto che si ottengono completando alcune missioni.

La popolazione che abiterà le case della tua città faraonica pagherà le tasse, ma, per far aumentare il numero di abitanti dovrai continuare a costruire nuove abitazioni che richiederanno materie prime differenti. Per ogni casa avrai un nucleo familiare che si occupa di bestiame e campi, dando da mangiare ai pulcini, piantando e raccogliendo insalata e ripulendo le aree della mappa di gioco. Per ottenere le risorse principali come argilla, assi e legno, ma anche pietre e metallo, infatti, dovrai inviare i tuoi sudditi a tagliare le palme e pulire le strade e le aree desertiche che poi saranno pronte per ospitare tante opere d’arte come piramidi, obelischi e progetti grandiosi come la Sfinge (sbloccabile nei livelli più avanzati con le carte di progetto e al costo di centinaia di Pietre Preziose, valuta virtuale di gioco). Oltre alle pietre preziose, dovrai tener d’occhio il consumo di stamina, la scorta di viveri, le monete d’oro e il numero di lavoratori. Queste, insieme al legname, il ferro e gli altri materiali di costruzione, rappresentano le risorse principali di Pyramid Valley. Vi sono poi risorse rare e pacchetti speciali come i poteri e i pezzi del progetto delle piramidi. Per controllare l’elenco di risorse accumulate ti basterà accedere al menu Inventario che si trova in basso al centro dell’interfaccia.

Edifici Pyramid Valley

Anche la grafica è di buon livello e le personalizzazioni sono semplicemente eccellenti. Inoltre, cliccando sull’icona Aspetto in basso a sinistra si potrà persino cambiare il look del nostro avatar con tanto di acconciature sbarazzine e ricciolute (che però costano alcune pietre preziose), ed eventualmente anche trasformarlo da un lui a una lei e viceversa. In Pyramid Valley non mancano poi gli strumenti social per tenersi in contatto con gli altri utenti. La formula anche qui è la stessa degli altri giochi simil Ville: vai a trovare gli amici ogni giorno per guadagnare ricompense e invitali a visitare anche la tua città.

Conclusioni

Pyramid Valley è dal punto di vista tecnico un validissimo gioco gratuito, alla stregua del suo predecessore Atlantis Fantasy. Tuttavia, le differenze fra i due titoli sono davvero sottili, e forse quanto a originalità Kobojo ha la tendenza a riproporre la stessa minestra in salsa differente, ma per il momento non possiamo ancora parlare di giochi stampino. Nel complesso Pyramid Valley offre un buon rapporto tra qualità, esperienza, consumo di valute e risorse. Voto finale: molto buono.

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/games/pyramidville/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita