Pit of War: addestra i tuoi schiavi a combattere

Pit of War è un browser game ispirato ai gladiatori, a metà strada tra uno strategico e un gestionale. E’ ambientato in un mondo di fantasia conosciuto come Great Realm, dove i giocatori sono i Maestri della propria scuola, all’interno della quale addestrano schiavi per farli diventare gladiatori, facendoli combattere per guadagnare fama e ricchezze.

Anteprima di gioco

Come prima cosa dovrai acquistare gli schiavi al mercato nero, per poi insegnare loro l’arte della violenza. Ci sono sostanzialmente tre specialità (classi) con le quali puoi allenare il tuo schiavo, ovvero Rage, War e Theatrics.

Rage rende i guerrieri molto offensivi, con l’unico scopo di far scorrere sangue e mutilare gli avversari. War insegna la disciplina adeguata per brandire le armi e uccidere innumerevoli nemici con abilità e precisione. Theatrics crea guerrieri crudeli e capaci di uccidere il nemico con l’utilizzo di invenzioni. Ogni specialità decide l’arma e le armature che i guerrieri potranno equipaggiare, oltre ad offrire particolari abilità specifiche. Anche se alcune competenze sono esclusive di determinate specialità, la maggior parte saranno accessibili a tutti.

Pit of War è molto simile ad altri browser game presenti in rete, anche se presenta alcune particolarità piuttosto piacevoli, come la possibilità di scambiare monete d’oro per Trofei una volta al giorno. Questo permetterà di acquistare oggetti potenti ed elementi esclusivi senza dover per forza acquistare le monete premium con soldi veri.

Grafica

Pit of War è graficamente basato su testi e immagini, i quali sostituiscono totalmente qualsiasi forma di animazione che ci si sarebbe potuto aspettare. Questo influisce notevolmente sulla valutazione complessiva, dato che i browser game di nuova generazione offrono quasi tutti degli scontri in tempo reale, con animazioni in 3D ed altre particolarità visivamente appaganti.

Tuttavia le immagini utilizzate per rappresentare i lottatori sono state realizzate con estrema maestria, così come le interfacce risultano chiare ma allo stesso tempo accattivanti. Ogni schermata presenta immagini differenti, perfettamente a tema con il contesto e adatte al genere che rivestono. Per esempio, accedendo al mercato nero verrà mostrato un lottatore in catene, mentre la tua tenuta dei gladiatori mostrerà i combattenti impegnati a combattere ed allenarsi.

Gameplay

Si tratta più di una guerra mentale che non di una battaglia vera e propria, dato che gli scontri avverranno in automatico e ti verrà da subito rivelato l’esito finale, attraverso un report dettagliato che mostrerà passo passo tutto quello che è accaduto sul campo di battaglia, come si sono comportati i lottatori, in cosa sono andati bene e per quale motivo si sono fatti sconfiggere. In questo modo potrai studiare strategie sempre migliori, testando varie combinazioni fino a trovare quella adatta per uscire vincitore dall’arena.

Tutto questo non può che mettere in luce l’aspetto strategico di gioco, molto importante non solo prima di uno scontro ma anche durante le varie sessioni di allenamento, l’acquisto di nuove armi e la scelta degli equipaggiamenti. L’esito della lotta dipenderà da vari fattori, come la sete di sangue (bloodlust), lo stile di combattimento e il livello di attività.

Potrai inoltre vendere gli schiavi al mercato ed acquistarne di nuovi, gestendo così il tuo gruppo di combattenti ed attrezzandoli a dovere. Ci saranno poi varie quest da portare a termine (una al giorno) in cambio di soldi, mentre quando ti sentirai pronto potrai sfidare altri giocatori all’interno dell’arena. I combattenti verranno premiati con dei punti esperienza, i quali gli permetteranno di salire di livello e diventare sempre più potenti.

Conclusioni

Pit of War è stato lanciato nel dicembre del 2010, ma nonostante l’età continua a crescere ed esser aggiornato con nuove espansioni. E’ possibile giocarci sia tramite PC che utilizzando uno smartphone, dato che si tratta di un gioco basato su testi ed immagini. Nel complesso si tratta di un titolo piuttosto completo, con illustrazioni davvero eccellenti. Peccato non siano state implementate delle animazioni, anche semplici, per mostrare i combattimenti in tempo reale.

  • Grafica curata per quanto riguarda le immagini e le interfacce, ma non all’altezza di altri titoli più moderni a causa della completa assenza di animazioni.
  • Gameplay tipico di un browser game gestionale, dove il giocatore può fare molteplici scelte utilizzando il mouse, ma senza influenzare i combattimenti durante il loro svolgimento.
  • Comparto audio inesistente.

Sito ufficiale: http://www.pitofwar.com/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Ti piacciono i browser game?
Hai già provato

Vikings: War of Clans?

Vikings: War Of Clans è un browser game di strategia in italiano caratterizzato da un comparto grafico di qualità e da un gameplay approfondito. Lo scopo del gioco è quello di vestire i panni di uno Jarl, costruire un villaggio di vichinghi e guidare un potente eroe al fianco dell'esercito.