Dragons Rise Of Berk: gioco gestionale con draghi

I giochi su licenza ufficiale non sono mai stati chissà che capolavori, anche se ultimamente il trend sembra essere in via di miglioramento. Dreamworks Dragons: Rise Of Berk, ovvero il gioco di cui parleremo oggi, non è un vero e proprio tie-in, visto che non si basa direttamente sulle vicende del film “How To Train Your Dragon” ma ne condivide soltanto le atmosfere.

Dreamworks Dragons: Rise Of Berk è disponibile per dispositivi Android, iOS e come social game su Facebook dove vanta più di 500.000 utenti.

Anteprima di gioco

Villaggio Dragons Rise Of Berk

Il titolo sviluppato da Ludia si configura come un’esperienza a se stante, basata però sull’ambientazione del popolare cartone animato della Dreamworks. Ci troviamo di fronte a un gestionale dove avremo lo scopo di far crescere il nostro villaggio vichingo e allo stesso tempo allevare e addestrare una schiera di formidabili draghi. L’economia di Rise of Berk si basa essenzialmente su due risorse: legname e pesce. Il primo ci permetterà naturalmente di costruire nuovi edifici, mentre la pesca servirà per potenziare i nostri amici dalla pelle squamosa. Queste risorse saranno raccolte dagli stessi draghi in fase di ricognizione, i quali talvolta recupereranno delle uova utili per sbloccare nuove specie (ce ne sono più di 18).

I draghi che popoleranno il nostro villaggio avranno statistiche diverse che potranno essere potenziate per la battle mode, nella quale si scontreranno con bestioni sempre più grandi e corazzati guadagnando oggetti rari e preziosi. La cittadina che gestiremo vedrà aumentare gradualmente il numero di cittadini, per cui lo spazio iniziale diventerà via via troppo ristretto. Avremo pertanto la possibilità di espanderci in altri isolotti, fino un massimo di sei luoghi limitrofi. Il titolo nel complesso piacerà moltissimo ai fan del cartone animato, così come potrà essere apprezzato dai casual gamer alla ricerca di un gioco concettualmente semplice. I tempi di attesa, raggiunti gli stadi più avanzati, si allungheranno sempre di più, evidenziando proprio la natura “mordi e fuggi” di Dragons: Rise Of Berk.

Drago rosso Dragons Rise Of Berk

Che dire dello stile grafico? Vi basterà guardare un paio di screenshot per apprezzare il lavoro fatto in casa Ludia. Il comparto è sorprendente e ricalca appieno quella che era la qualità del film; le animazioni sono a loro volta molto dettagliate e fluide. La colonna sonora ufficiale rappresenta infine una vera ciliegina sulla torta, che farà le gioie di tutti gli appassionati della Dreamworks.

Conclusioni

Sarebbe stato troppo facile sviluppare un prodotto mirato solamente ai fan, per cui i programmatori di Dragons: Rise of Berk hanno voluto creare un gestionale dignitoso e piacevole per tutti. Il lato tecnico è ottimo, grazie anche alla licenza ufficiale del film, e il gameplay riesce a divertire anche se con qualche piccola lacuna qua e là. Un titolo decisamente valido, soprattutto nella sua versione mobile.

Gioco su Facebook: www.facebook.com/games/dragonsriseofberk

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita