Urban Rivals: gioco di carte collezionabili in italiano

Il modello free to play si adatta perfettamente ai giochi di carte collezionabili e spesso vediamo nascere interessanti spin-off molto competitivi e divertenti.

Urban Rivals fa parte degli innumerevoli GDC gratuiti disponibili in rete e vanta di una community davvero degna di nota. Ormai online da anni, figura tra i browser game di carte in italiano più gettonati.

Anteprima di gioco

Carte Urban Rivals

Le regole del gioco sono semplici e saranno rapidamente assimilabili in un paio di partite, anche se un tutorial in-game di sicuro non avrebbe guastato. Ogni giocatore avrà a disposizione quattro carte scoperte sul tavolo, estratte direttamente dal suo deck personale. Lo scopo finale sarà ridurre a zero i punti vita dell’avversario vincendo i singoli round e infliggendo tanti danni quanti saranno i punti attacco di differenza fra le reciproche carte scelte. I personaggi, appunto, non si distingueranno solamente per le loro caratteristiche offensive, ma anche per un livello di esperienza che crescerà a ogni scontro e permetterà di sbloccare dei poteri nuovi. A rendere ancora più profonde le meccaniche di gioco ci si mettono le pillole, degli importanti power up in grado di fare davvero la differenza fra vittoria e sconfitta, ma allo stesso tempo da usare con cautela per non trovarsi sbilanciati nei turni successivi. Le partite, nonostante paghino un po’ il ritmo lento del gameplay, riescono tutto sommato a divertire e a creare una discreta tensione, soprattutto alle difficoltà più alte.

Potremo dimostrare la nostra abilità strategica in ben sette modalità diverse, che comprendono i match classici, un allenamento per aumentare l’esperienza delle nostre carte e il duello nel quale sfidare i nostri amici. Immancabile il negozio nel quale acquistare nuovi pacchetti divisi per categoria, sia grazie ai clintz vinti nelle partite sia con crediti pagati con denaro reale. L’impressione è che il titolo Boostr privilegi un po’ troppo i giocatori che decidono di investire qualche soldo nella crescita del proprio deck, limitando forse i giocatori inesperti di livello più basso. Neanche la “casa delle aste” ci aiuterà granchè, quasi sempre vuota e senza vere “offerte” da cogliere al volo. Scalare la leaderboard di Urban Rivals non sarà per nulla semplice anzi, dovremo sudare più di qualche camicia per salire i primi livelli. Fortunatamente in nostro soccorso ci sono le missioni extra, perfette per guadagnare qualche credito in più svolgendo alcuni compiti abbastanza elementari.

Combattimento Urban Rivals

Stilisticamente Urban Rivals è ottimo. Simpatiche illustrazioni e irriverenti descrizioni riescono a caratterizzare con stupore ciascuna carta, differenziandole moltissimo fra di loro e rendendole subito riconoscibili. I menù di gioco invece, per quanto molto colorati, risultano fin troppo difficili da utilizzare, ricolmi di opzioni nascoste e che raramente utilizzeremo. La stranissima risoluzione della schermata, bloccata a un anacronistico 640×480, di sicuro non aiuta una corretta visualizzazione del gioco sgranando di tanto in tanto le immagini. Allo stesso modo la colonna sonora che ci accompagnerà nelle partite apparirà fin da subito estremamente ripetitiva e poco ispirata.

Conclusioni

Urban Rivals è un titolo in grado di regalarci un sacco di avvincenti partite, basandosi su un gameplay profondo e intrigante. Purtroppo una realizzazione tecnica non eccezionale ne rovina in parte l’ottimo design.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita