The Gate: GCC fantasy con elementi RTS per browser

The Gate è un browser game strategico di carte collezionabili con elementi RTS sviluppato da Mobage Inc. e pubblicato da Spicy Horse Games nel dicembre 2013. Il gioco, disponibile anche su Facebook e nelle versioni app per dispositivi iOS e Android, vanta ambientazioni tipicamente dark fantasy un po’ in stile Family Feud, pur trattandosi principalmente di un GCC di ottimo livello, quasi pari allo storico Rage of Bahamut.

Aprendo la pagina dell’app su Play Store si legge che The Gate “combina strategia in tempo reale con tecniche di allenamento”. Questa frase potrebbe non dire nulla inizialmente, ma dopo aver provato il gioco vi accorgerete che con The Gate è in atto un vero e proprio cambiamento nei modi di intendere le battaglie nei giochi di carte collezionabili, dove tutto avviene solitamente in maniera molto sobria e principalmente statica.

Anteprima di gioco

Carte The Gate

L’ambientazione generale di The Gate vi colpirà subito e vi ricorderà l’Inferno di Dante, grazie ai suoi bellissimi scenari di fuoco e zolfo con creature demoniache che vi sbarrano la strada e sfidandovi a duello. Ed è proprio sconfiggendo questi inquietanti mob che potrete crearvi uno stuolo di “discepoli”, i quali si uniranno alla vostra battaglia e dovranno essere addestrati. Le loro abilità potranno essere upgradate per far sì che si evolvano, quasi come se fossero dei veri e propri eroi e non delle semplici carte da collezione.

Nelle modalità PvE e PvP entra in gioco la componente di strategia in tempo reale: al posto di battaglie statiche, 3 contro 3 oppure 5 contro 5, ci saranno scontri liberi con animazioni in 3D di grande effetto. La grafica è davvero sorprendente per un genere di browser game come quello di carte collezionabili solitamente statico e improntato più sulla formazione del mazzo, la riflessione e la strategia. I personaggi si muovono con un semplice sistema punta e clicca e potranno essere trascinati ovunque sul campo di battaglia per combattere contro un avversario di vostra scelta in base alle caratteristiche di entrambi. Cliccando sul tasto pozioni di guarigione potrete rifocillare e ripristinare un po’ di punti vita ai vostri combattenti, lo stesso vale con le skill dei personaggi e le loro abilità speciali; in generale, il gameplay di The Gate scorre in maniera molto semplice e intuitiva, più dinamica rispetto a un classico GCC, grazie anche a un’ottima interfaccia che risulta completa ma non troppo ricca di icone che disturbano l’esperienza di gioco.

Combattimento discepoli The Gate

La natura del titolo e dei combattimenti vi porterà presto a subire qualche sconfitta, ma non preoccupatevi: nulla è perduto e ci saranno mille occasioni per rifarvi, a patto che facciate allenare i vostri discepoli e sviluppiate le loro abilità. Una volta superato l’ostacolo, avrete un nuovo discepolo e quindi una nuova carta per il vostro deck. Naturalmente le carte più rare richiedono sacrificio e tempo per essere conquistate, e non solo, dal momento che è possibile sacrificare qualche carta di livello inferiore per ottenerne una più rara, oppure due carte rare possono essere combinate per formare un personaggio ibrido ancora più potente. Infine, le carte possono essere vendute (ma anche acquistate) in cambio della valuta virtuale di gioco, e cioè i Soul Coins.

Conclusioni

The Gate è forse uno dei migliori browser game di carte collezionabili presenti in rete. La grafica è notevole, il gameplay originalissimo e dinamico, e l’esperienza di gioco è gradevole e può piacere a tutti, grandi e piccini. Ci sono scontri diretti PvP nell’arena e non manca la modalità cooperativa in cui un giocatore vi invita a fargli da spalla in un dungeon. Probabilmente l’unico difetto degno di nota è l’assenza della funzione zoom che faciliterebbe il puntamento dei Discepoli che, nel bel mezzo della battaglia, si confondono e non riescono ad essere individuati con rapidità. Se tutto ciò vi dà noia, non ci sono problemi: potrete anche selezionare la funzione di auto-combattimento che selezionerà per voi il discepolo e lo manderà in prima linea contro un avversario casuale. Non lamentatevi però se quest’ultimo soccomberà al nemico perché inferiore o di una classe che non è in grado di batterlo. In fondo, i giochi di carte collezionabili servono proprio a sviluppare la strategia e non lasciare nulla al caso, o meglio… all’IA. Buon game!

Sito ufficiale: http://spicyworld.spicyhorse.com/playthegate/

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/PlayTheGate

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita