Into the Dead: gioco endless running horror

Into the Dead è un gioco multipiattaforma a scorrimento laterale di genere endless running disponibile su Facebook e dispositivi mobili Android e iOS. È stato sviluppato dalla software house neozelandese PikPok, autrice di decine di mobile e browser game fra cui The Maze Runner (in italiano tradotto come “Il Labirinto”), altro endless running ispirato all’omonimo film fantascientifico del 2014 di Wes Ball.

Divertiti a correre e schivare zombie in un’atmosfera dark horror, oppure brandisci un’arma e colpisci gli zombie alla testa uccidendoli! In Into the Dead ti aspettano tre modalità di gioco: classica, massacro e difficile, tanto divertimento e un gameplay poco impegnativo ma con ritmi sempre più accelerati e intensi.

Anteprima di gioco

Elicottero Into the Dead

Tra i giochi che riscuotono maggiore successo su browser, Facebook e mobile ci sono quelli di genere endless running, forse proprio perché non richiedono troppo impegno e costanza a differenza di gestionali, RPG e RTS, o perché i loro comandi sono semplici da gestire grazie all’accelerometro presente ormai in qualsiasi dispositivo mobile. O forse chissà, semplicemente piacciono perché la formula “fuggi o colpisci” non passa mai di moda. E se poi l’endless running è anche gratuito ancora meglio!

Con Into the Dead verrai catapultato in un mondo dark horror: sei precipitato in un incidente con il tuo elicottero e ti ritrovi in un bosco di notte completamente immerso nella nebbia. In lontananza e nel buio quasi totale senti dei rumori sinistri e ben presto ti accorgi di essere circondato da creature fameliche e violente: sono zombie! Con questa semplice storia di fondo, Into the Dead ti invita a schivare gli zombie oppure ucciderli con le armi che troverai lungo la strada o che potrai acquistare con i crediti; il tutto senza smettere mai di correre. Into the Dead prevede tre modalità di gioco: classica, disponibile da subito; massacro e difficile, che si sbloccano una volta completate un certo numero di missioni che, fra l’altro, ti faranno anche ottenere le armi base per uccidere gli zombie.

Pistola Into the Dead

Potrai acquistare le armi in anticipo o trovarle durante il gioco in scatole luminose che dovrai cercare di prendere (anche se questa seconda opzione è più rara). Se disponi di crediti sufficienti potrai fare un salto nel negozio e rifornirti di armi, munizioni, protezioni come giubbotti e altri gadget interessanti. Durante la corsa non mancheranno gli imprevisti, come accelerazioni o ostacoli (erba alta, alberi e staccionate) che compariranno improvvisamente e dovranno essere schivati per guadagnare più punti. Ad animare un gameplay altrimenti troppo banale e piatto ci pensano gli amici a quattro zampe che si posizioneranno davanti a te e ti aiuteranno ad abbattere gli zombie nei livelli più avanzati.

Conclusioni

Into the Dead è un gran bel endless running per dispositivi mobili con controlli facili da gestire, una fluidità grafica davvero impressionante e anche un buon comparto sonoro. La resa della telecamera è ottima e l’atmosfera che si crea è davvero horror con tanto di suspense data dall’ansimare del personaggio. Anche le versioni per Facebook e browser sono ottime e abbiamo apprezzato in particolare l’assenza di pubblicità troppo invasive. Trattandosi di un titolo gratuito, infatti, ci aspettavamo banner dappertutto, invece questi si aprono solo al termine della partita quando si viene uccisi e basta cliccare in alto per chiuderli. Davvero un titolo thriller che miscela azione e intraprendenza. Decidi in fretta se fuggire o attaccare, altrimenti la tua corsa finisce e sei morto! Ottimo gioco, da provare senz’altro.

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/games/intothedead/

Pagina ufficiale: http://pikpok.com/games/intothedead/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita