Racer vs. Cops: gioco di corse e inseguimenti

I giochi di guida si posso essenzialmente dividere in due tendenze principali: i simulatori e gli arcade. Quando a questi ultimi vengono aggiunti adrenalinici inseguimenti con le forze dell’ordine il divertimento è pressoché assicurato.

Racer vs. Cops tenta di fare proprio questo, riuscendoci purtroppo solo in parte.

Anteprima di gioco

Machina della polizia Racer vs. Cops

I creatori di Highway Racer ritornano con un titolo nuovo completamente incentrato sulla fuga dalla legge, formula già proposta e apprezzata nel primo gioco. Il menù appare praticamente immutato rispetto al titolo originale anche se leggermente migliorato dal punto di vista grafico. Vi è sempre una notevole scelta di macchine utilizzabili, inizialmente bloccate ma acquistabili grazie alle monete ottenute nelle gare. Le vetture inoltre potranno essere modificate sia esteticamente (carrozzeria e cerchioni) sia nelle prestazioni (velocità massima, freni, manovrabilità). Potremo anche scegliere fra tre località in cui correre: strade interurbane con poco traffico e rare curve, centro città o montagna, dove dovremo affrontare serie di tornanti e strade strettissime.

Il gameplay vero e proprio purtroppo non è stellare. La nostra auto, guidata tramite l’utilizzo delle frecce direzionali, purtroppo ci darà un feedback non dei migliori. Il modello della guida è fin troppo duro e spesso ci sembrerà di essere al volante di un veicolo fatto di cemento armato. Ogni scontro, anche il frontale più violento, si limiterà a rallentarci e svuotare un po’ la barra della vita. La fisica è praticamente inesistente, con le auto che cambieranno corsia in modo estremamente semplice. L’intelligenza artificiale della polizia per fortuna è ben programmata e capace di elaborare tattiche per fermarci. Le gare non hanno un reale traguardo e lo scopo delle nostre corse sarà quello di accumulare più punti possibile prima di aver raggiunto il limite dei danni sopportabili, il che conferisce all’intero gioco un’atmosfera da ‘endless runner’ che non abbiamo gradito. Restano da Highway Racer il bonus per l’alta velocità e il sistema di combo per i veicoli civili superati, oltre alla possibilità di selezionare la visuale da dentro l’abitacolo.

Polizia Racer vs. Cops

Tecnicamente il titolo è decisamente valido e le basi di Highway Racer sono state migliorate. I modelli 3D sono leggermente più rifiniti e anche la fluidità ne ha giovato, mantenendo sempre un frame rate stabile. Anche i caricamenti sono stati migliorati, nonostante i difficili rapporti fra Unity e Facebook non siano sempre idilliaci e causino qua e la sparuti glitch grafici. Il comparto audio è valido, con tracce originali e azzeccate.

Conclusioni

Racers vs. Cops sembra più il fratellino minore di Highway Racer che un suo valido spin off. Le novità introdotte sono poche e nonostante le migliorie si vedano queste non sono così marcate da rappresentare una vera e propria differenza. Il gameplay nello specifico meriterebbe decisamente una completa ri-progettazione, poichè allo stato attuale non è in grado di offrire un gran divertimento.

Gioco su Facebook: https://www.facebook.com/games/racersvscops/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita