Cooking Mama: diventa un cuoco e cucina infine ricette

Dopo quattro capitoli pubblicati sulle più disparate piattaforme portatili e casalinghe, Office Create si è finalmente decisa a portare la sua serie più famosa su Facebook.

Cooking Mama, convertito dall’azienda cinese Weibo, è ora disponibile in una versione social game che mantiene intatte tutte le caratteristiche peculiari del titolo originale.

Anteprima di gioco

Hamburger Cooking Mama

Per chi non conoscesse la serie Mama, potremmo descriverla semplicemente come un grande contenitore di mini-giochi ispirati ad attività che svolgiamo ogni giorno. Cooking Mama si concentra sull’arte culinaria, presentandoci sfide sempre diverse e ricette di crescente difficoltà. Una volta avviato il gioco ci verrà immediatamente mostrato il vastissimo ricettario virtuale, grazie al quale potremo scegliere la nostra prima pietanza. Il gameplay è molto vario e ci chiederà di mimare tutti quei gesti che normalmente faremmo se ci trovassimo in una reale cucina, come ad esempio tagliare le cipolle o miscelare un impasto. Il sistema di controllo si basa esclusivamente sull’utilizzo del mouse, grazie a un sistema di puntamento abbastanza preciso ma che risente della natura mobile del titolo. I mini-giochi non sono mai troppo complessi e il vero avversario sarà il tempo, sempre risicatissimo rispetto alla quantità di azioni da svolgere. Per ogni step eseguito correttamente otterremo una valutazione, che alla fine verrà sommata nel punteggio globale.

Ci è sembrata inutile l’inclusione di un sistema di gettoni ricaricabili che permettono di riprovare ogni stage in caso di fallimento, una scelta assolutamente non in linea con l’esperienza globale. Nel caso dovessimo rimanere senza vite, infatti, saremo costretti ad attendere qualche ora per ricominciare, perdendo inoltre tutti i progressi fatti nell’ultimo livello. Una sfida in più è data dalla presenza di Papa, un nuovo personaggio che giudicherà i nostri lavori con criteri completamente diversi rispetto alla protagonista. Non mancano inoltre i tanto amati achievements, premi speciali difficili da ottenere e qualche obiettivo giornaliero dove spesso sarà importante essere assistiti da una buona dose di fortuna. Un’altra interessante aggiunta è rappresentata dalla possibilità di combinare due diverse ricette, aumentando sia la difficoltà della preparazione sia le potenziali ricompense ottenibili. Infine occorre citare l’immancabile shop in-game, nel quale potremo acquistare nuove liste, power up e gettoni virtuali spendendo denaro reale.

Cucinare in Cooking Mama

Tecnicamente il team Weibo sembra aver fatto un buon lavoro: il comparto grafico ha mantenuto quello stile ‘super-deformed’ che ha reso famosa la saga, pur offrendo un’interfaccia leggera. Le schermate di gioco sono molto colorate e vivaci, i menù virtuali risultano sempre ordinati e puliti, e le animazioni durante la preparazione dei piatti sono apprezzabili. Peccato per l’incerta ottimizzazione e un frame rate ballerino che talvolta scende sotto i venti fps. Buoni invece sia i modelli tridimensionali sia le textures di personaggi e cibo, lontani da ogni pretesa di realismo ma sicuramente dotati di un fascino cartoonesco. L’unica vera pecca che abbiamo riscontrato è un fastidioso bug che corrompe i salvataggi su alcuni browser, costringendo a ricominciare ogni volta da capo.

Conclusioni

Cooking Mama merita una promozione a pieni voti. La varietà del gameplay riesce ancora a divertire nonostante siano passati diversi anni e il comparto tecnico è stato convertito perfettamente.

Gioco su Facebook: https://www.facebook.com/games/?_rdr=p&app_id=886672021386023

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita